Perugia, una nuova stanza della Rocca Paolina per i Mercatini di Natale

PERUGIA – Il Museo della suggestiva fortezza perugina riaprirà i battenti grazie a Fare facendo, associazione degli artigiani e del libero ingegno già a lavoro per una nuova edizione di ‘Natale alla Rocca’. All’ormai tradizionale offerta del mercatino delle strenne, che quest’anno andrà in scena nella Perugia sotterranea da sabato 6 dicembre fino all’Epifania, si aggiungerà, infatti, grazie a lavoro intrapreso dall’associazione di Marco Brilli, la possibilità di visitare una nuova stanza della Rocca paolina, terzo monumento di Perugia restituita alla città dopo anni. “Quest’anno – ha spiegato Brilli – avremo l’opportunità di visitare tutti i percorsi all’interno della Rocca attraverso una nostra iniziativa, quella di mettere in sicurezza alcuni spazi rimasti chiusi per tanto tempo. Questo richiederà un grosso investimento anche economico, ma abbiamo ritenuto indispensabile fruire di tutti gli spazi del monumento. Abbiamo pensato fosse opportuno, di conseguenza, elaborare delle visite guidate per dare opportunità di entrare in questo fantastico mondo, che già di per sé offre molto, e di viverlo al meglio attraverso informazioni fornite da professionisti e ampi conoscitori di questo sito”.

Oltre che sulla nuova apertura, la ricca offerta del mercato e l’ambientazione suggestiva, ‘Natale alla Rocca’ potrà contare anche sul capitolo ‘La Rocca dei bambini’, contenitore di attività pensato per i più piccoli. “Tutti i giorni, alle 16, ci saranno laboratori ma anche teatro e attività musicali per bambini – ha aggiunto Brilli –. Sarà un appuntamento pomeridiano quotidiano, una ricca offerta che abbiamo pensato per stimolare la fantasia dei piccoli all’interno di questo bellissimo spazio. Anche per loro l’atmosfera sarà sicuramente un valore aggiunto importante”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>