Perugia, riqualificare il canile di Collestrada: c’è la petizione

PERUGIA – C’è una petizione per la riqualificazione del canile di Collestrada. A lanciarla l’associazione Libera…mente di Claudia Stefanelli. Per ora si è arrivati a 1.800 sottoscrizioni ma l’obiettivo è raggiungere 2.500 sottoscrizioni da consegnare al sindaco Romizi e al vice Barelli.

“Mancano le sezioni indispensabili – spiega la petizione – al funzionamento della struttura sanitaria, come le aree d’isolamento per le malattie infettive o le aree dove ospitare i cani impegnativi che vivono già una situazione di sofferenza a causa della necessità dell’isolamento. Mancano farmaci anche di ordine comune come gli antiparassitari, sedativi preanestesia o fili per le suture e purtroppo molto altro ancora. Chiunque entri dentro la struttura – si legge ancora – ha immediatamente il ritomo di una situazione inaccettabile che mortifica la dignità e l’immagine del nostro territorio così come la professionalità e la passione” del personale.

La variante per la riqualificazione dell’area del canile era stata approvata a febbraio e ora si chiede quindi di stringere i tempi. La petizione è stata lanciata online attraverso la piattaforma change.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.