Regione, istituito il “Forum delle costruzioni” per affrontare la situazione di criticità dell’edilizia Chianella “Punto di incontro per superare criticità del settore”

“Gli scenari e le prospettive per il futuro della crescita e dello sviluppo economico in Umbria, che cambiano ormai quasi quotidianamente, impongono un assiduo monitoraggio ed un costante impegno nel ricercare, elaborare ed introdurre strategie e strumenti sempre nuovi e aggiornati che possano incidere, a livello regionale come a livello locale, nel tessuto produttivo ed economico, imprenditoriale e professionale. Riteniamo dunque necessario portare avanti l’attività di condivisione e compartecipazione delle scelte da intraprendere insieme a tutti i soggetti coinvolti nel settore delle costruzioni.  Per questo abbiamo dato vita ad un “Forum delle costruzioni”, che sarà punto di incontro delle esperienze maturate e luogo di confronto deputato a ragionare sulle politiche di settore e proporre ed elaborare quei nuovi percorsi oggi indispensabili per affrontare la situazione di criticità che attraversa il mondo delle costruzioni”. L’assessore regionale ai lavori pubblici, Giuseppe Chianella, annuncia così la decisione presa dalla Giunta regionale, su sua proposta, di istituire il Forum delle costruzioni, al quale parteciperanno insieme alla Regione, tutti i soggetti interessati nel settore e “punto di incontro delle esperienze maturate e luogo di confronto deputato a ragionare sulle politiche di settore e proporre ed elaborare nuovi percorsi oggi indispensabili per affrontare la situazione di criticità che attraversa il mondo delle costruzioni. I dati che quotidianamente ci vengono forniti rimarcano le grosse difficoltà che oggi permangono nel settore delle costruzioni – sottolinea Chianella -. Anche in Umbria la crisi degli appalti di lavori pubblici è fotografata dall’Osservatorio regionale dei contratti pubblici con vistose diminuzioni delle opere pubbliche”.

“Per tenere quindi il passo con le esigenze manifestate dagli operatori del settore e affrontare le problematiche e le criticità che si riscontrano sul territorio – ha concluso l’assessore Chianella – occorre ripercorrere le tappe sin qui compiute e essere in grado di proporre ed elaborare in tempo reale sempre nuovi percorsi di tempestiva e concreta attuazione, che si adeguino ai singoli aspetti e peculiarità di un tessuto produttivo e sociale in continua evoluzione. In particolare nel settore delle costruzioni va rimarcata l’esigenza di un rilancio che, sebbene possa e debba avvenire mediante adeguate politiche nazionali in materia, non può prescindere da iniziative assunte anche a livello regionale. La Regione Umbria d’altra parte si è sempre posta in attento ascolto degli operatori economici e delle esigenze del settore”.

Il Forum sarà composto dai rappresentanti di Ance Umbria; Cna Umbria – Unione Costruttori; Confartigianato Umbria – Federazione Edili Anaepa; Confapi Umbria; un rappresentante del movimento cooperativo di produzione e lavoro; Fillea-Cgil; Feneal-Uil; Filca-Cisl; Cassa Edile della Provincia di Perugia e di Terni; Ordini e Collegi professionali, individuato di comune accordo. Per la Regione sarà presente il direttore della Direzione Governo del territorio e paesaggio. Protezione civile. Infrastrutture e mobilità”, Diego Zurli, in qualità di coordinatore.

Potranno far parte del “Forum delle costruzioni”, oltre ai componenti fissi, anche altri soggetti che verranno di volta in volta convocati a seconda dell’argomento di discussione.

Il “Forum delle costruzioni” sarà convocato con cadenza temporale stabilita dal Coordinatore e comunque ogni volta che ne verrà richiesta la convocazione da parte dei componenti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>