Spoleto, Lex Spoletina al Generale Tullio Del Sette

SPOLETO – L’Associazione Amici di Spoleto, presieduta da Dario Pompili, consegnerà con la partecipazione del sindaco del Comune di Spoleto Fabrizio Cardarelli, la Lex Spoletina 2017 al Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette,  Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri.

La cerimonia di consegna della Lex Spoletina si terrà a Spoleto nella Sala Antonini della Rocca Albornoz Sabato 9 dicembre 2017 alle ore 17 alla presenza delle massime autorità locali e regionali.

 La “Lex Spoletina 2017” verrà  attribuita al Gen. C.A. Tullio Del Sette per l’impegno profuso nei confronti della città di Spoleto.

 Nato a Bevagna il 4 maggio 1951, dove il padre, Appuntato dei Carabinieri, prestava servizio presso la locale Stazione Carabinieri, ha intrapreso la carriera militare nel 1970, frequentando i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma. Da Ufficiale Inferiore, il Generale Del Sette, dopo una prima esperienza quale Comandante di Plotone del I Battaglione della Scuola Allievi Carabinieri di Roma e dell’Accademia Militare di Modena, è stato Comandante delle Compagnie Carabinieri di Spoleto, Perugia, Roma – San Pietro e Roma – Centro.

Da Ufficiale Superiore ha ricoperto quindi diversi prestigiosi incarichi al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ed è stato Comandante Provinciale di Pisa, Capo di Stato Maggiore della Regione Carabinieri Campania, Comandante Provinciale di Torino e, infine, Capo del I Reparto del Comando Generale. Da Ufficiale Generale è stato Comandante della Legione Carabinieri Toscana in Firenze, venendo poi nominato Capo Ufficio Legislativo del Ministro della Difesa, delicato incarico che ha retto per ben sette anni. Dal 1° gennaio 2013 è stato Comandante Interregionale Carabinieri “Podgora” in Roma e dell’8 luglio dello stesso anno ha poi assunto la carica di Vice Comandante Generale dei Carabinieri. Per ultimo ha ricoperto l’incarico di Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa.

E’ laureato in Giurisprudenza, in Scienze Politiche e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna.

 La Lex Spoletina 

Da anni l’Associazione “Amici di Spoleto” ha fatto della riproduzione della Lex Spoletina (il cippo di pietra conservato presso il Museo archeologico, risalente al II secolo a. C., su cui è inciso il testo di una legge di protezione per i boschi sacri) un riconoscimento che viene attribuito a persone fisiche o giuridiche che abbiano contribuito alla concreta difesa del patrimonio storico, culturale e ambientale, alla conoscenza della Città di Spoleto ed allo sviluppo della sua economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.