Spoleto, sull’Ospedale pezzi della maggioranza attaccano il Sindaco Cardarelli

SPOLETO – Ora anche pezzi della maggioranza se la prendono con l’Amministrazione comunale su come sta portando avanti la difesa dell’Ospedale. Nei giorni scorsi era stato il Pd ad attaccare il Sindaco accusato di muoversi male senza rispettare gli impegni assunti in Consiglio Comunale. Ora scendono in campo tre consiglieri del Gruppo Misto (Marina Morelli, Francesco Saidi e Aliero Dominici) con un comunicato dai toni duri con cui rimproverano il primo cittadino. Caro Sindaco, scrivono i tre, “hai disatteso totalmente il mandato dato per la salvaguardia dell’Ospedale”. Così hanno deciso di non partecipare all’incontro dei capigruppo con i tre “saggi” incaricati da Cardarelli di costruire una proposta di integrazione tra gli Ospedali di Spoleto e Foligno. A dire la verità era stato lo stesso Sindaco di Foligno a bocciare l’idea del suo collega ritenendo inutile la scelta dei “saggi”. Più o meno i tre esponenti del gruppo misto la pensano come Mismetti: si vada immediatamente al confronto con Foligno senza perdere tempo. Anzi per Morelli, Saidi e Dominici il confronto va allargato anche a Terni per rompere un isolamento storico. Guardare a Terni per avere più potere contrattuale con Foligno, lasciando tutte le porte aperte. Cardarelli ha preso male l’iniziativa, manifesta un forte disappunto e mostra un nervosismo sempre più evidente. La sua maggioranza balla perdendo pezzi, la minoranza si organizza e la vicenda Ospedale rischia di trasformarsi in uno scontro che potrebbe coinvolgere l’intera città. Dopo due anni arrivano le prime vere grane politiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.