Successo a Norcia del Campus disabili Rotary Umbria 2016

A Norcia, la quinta edizione del Campus Rotary Umbria, è stata un successo non solo per il raddoppio del numero dei partecipanti – si è passati da 14 a 28 ospiti più altrettanti accompagnatori per un totale di 56 persone – ma anche per il coinvolgimento della Conferenza dei Presidenti Umbri che ha individuato in Andrea Moretti (Presidente del Club di Amelia-Narni) e in Giorgio Norcia (Presidente del Club di Terni) rispettivamente il presidente e il tesoriere dell’evento voluto fortemente dal dott. Giancarlo Giovannetti e dalla dott.ssa Chiara Longhi.
Giornalmente l’organizzazione dell’animazione e del supporto medico è stata affidata in contemporanea a 2 Club che anche quest’anno hanno fatto a gara per proporre le attività ludo-ricreative più divertenti mentre il Club ospitante di Norcia si è distinto per la disponibilità a far fronte ad ogni imprevista necessità consentendo il regolare svolgimento di tutte le attività programmate.
Particolarmente emozionante è stato l’incontro con i Vigili del Fuoco Volontari di Norcia che hanno permesso ai ragazzi di sperimentare le strumentazioni in dotazione, compreso lance per acqua e divaricatori per estrarre i feriti dalle lamiere in seguito ad incidenti stradali. La giornata organizzata dal Club nursino è proseguita con le splendide voci di Vanda Maneri e Simonetta Battisti che hanno permesso ai ragazzi di ballare e suonare insieme regalando emozioni fino all’ultimo momento con la canzone, cantata insieme ai ragazzi, Hallelujah di Leonard Coehn.
Il Club di Gubbio invece, grazie a Gianpietro Rampini, ha dato la possibilità ai “ragazzi” di partecipare al laboratorio di ceramica, durante il quale la vena artistica degli ospiti ha avuto la sua massima espressione: oltre a realizzazioni originali scelte dai ragazzi, è stato realizzato per la prima volta l’ALBERO DEI BUONI FRUTTI DEI ROTARY UMBRI, proposto da Giorgio Norcia Presidente del RC di Terni, progettato da Gianpietro Rampini e realizzato dai partecipanti al Campus. L’opera rappresenta un albero con 14 frutti, tanti quanti sono i Rotary Club umbri, promotori ed artefici di questa iniziativa.
image2-2Ogni pomo riporta il nome di due partecipanti e del loro Club di provenienza. Nel corso del Campus, essendo stato proclamato, negli stessi giorni di giugno, il Giubileo dei disabili, è stata celebrata dall’arcivescovo Renato Boccardo e dal parroco don Marco Rufini, una Santa Messa nella cattedrale Santa Maria Argentea. Sono state organizzate passeggiate per le vie di Norcia in carrozza, a bordo di sidecar e macchine d’epoca ma anche escursioni in mezzo ai boschi dei Sibillini a dorso di asino. E’ stato possibile anche scoprire i segreti di una squisita barretta di cioccolato purissimo nonchè assistere alla lavorazione dei prodotti caseari. Tutto questo grazie ai Club di Città di Castello, Perugia, Todi e di Foligno. Contemporaneamente i ragazzi hanno potuto anche vivere l’esperienza della musica, del canto e del ballo e della Pet Terapy grazie al Club di Gualdo, di Terni e di Spoleto.
Il Campus si è svolto dal 10 al 16 giugno ed ha ricevuto le gradite visite dell’attuale Governatore del Distretto 2090 Sergio Basti, del Governatore 2016- 2017 Paolo Raschiatore, del Governatore 2017-2018 Valerio Borzacchini e del Past Governor Marco Bellingacci che hanno condiviso con i ragazzi parte delle attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.