Terni, Cantamaggio: scatta l’ordinanza antivetro. Posti auto per disabili a Palazzo Pierfelici

TERNI – Scatta l’ordinanza antivetro in occasione del Cantamaggio. Il sindaco già in questi giorni ha firmato l’ordinanza che vieta in concomitanza con le date più significative dell’edizione 2015 la vendita per asporto di bevande in bottiglia. Nelle sere del 30 aprile, del 1° e 2° maggio, dalle 21 fino alle 3 del giorno successivo, tutti i venditori, compresi i distributori automatici, sono tenuti a rispettare l’ordinanza. E’ vietato anche la detenzione, ai fine dell’immediato consumo, delle bevande in vetro. Le uniche eccezioni previste riguardano il consumo all’interno dei locali e ai tavoli posti all’esterno, dove però è obbligo per i titolari dei locali rimuovere immediatamente il contenitori in vetro al termine del consumo. Il divieto vale per il centro cittadino, laddove si raduneranno il maggiore numero di persone. Nelle premesse dell’ordinanza sono state argomentate le motivazioni che hanno portato a questo provvedimento: garantire la maggiore sicurezza possibile, evitare che i contenitori di vetro siano utilizzati in maniera del tutto impropria, creando situazioni di grande pericolosità. Contravvenire all’ordinanza prevede una sanzione di tipo penale, che consiste nell’arresto fino a tre mesi o a 206 euro di multa.
E in occasione del Cantamaggio, il 30 aprile, il parcheggio di Palazzo Pierfelici, a lato di Palazzo Spada, sarà riservato alle auto con contrassegno per disabili, a partire dalle ore 14 di giovedì 30 aprile. Lo ha disposto l’Ufficio di Gabinetto del sindaco, “preso atto che piazza Mario Ridolfi verrà transennata per il transito dei carri allegorici”, e dunque non potranno essere utilizzati i posti auto per disabili della piazza. La vigilanza sarà assicurata dalla Polizia Municipale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta