Terni, grande partecipazione per il seminario tecnico “Linee vita – installazione e normativa”

TERNI -Grande partecipazione al Seminario Tecnico “LINEE VITA – installazione e normativa” che si è tenuto a Terni, presso la sede Confartigianato Imprese Terni, organizzato dall’Associazione stessa insieme a T.E.S.Ef. Terni Edilizia Formazione.

Ha introdotti i lavori il Presidente Confartigianato Imprese Terni Mauro Franceschini ricordando quanto sia importante diffondere più possibile la cultura della sicurezza, così da creare un sistema dove le norme di protezione e prevenzione degli infortuni non vengono applicate per evitare sanzioni, ma nella convinzione della salvaguardia della vita umana.

“A questo proposito – ha continuato Franceschini – una menzione particolare va fatta circa l’abusivismo: ancora troppi i fenomeni, nonostante il costante impegno della Associazione, di imprese irregolari o dopolavoristi che si possono permettere di formulare offerte con prezzi troppo bassi, evadendo il fisco ed eludendo ogni più basilare norma di sicurezza. La stessa Prefettura ha instituito un tavolo permanente, dietro sollecitazione di Confartigianato, per attenzionare e contrastare questi fenomeni e mi auguro – ha concluso – che lo stesso tavolo possa tornare a riunirsi presto!”

La giornata è continuata con i relatori che, di fronte ad una numerosa platea, costituita da imprenditori e tecnici, hanno approfondito i temi delle procedure e delle normative che istruiscono all’istallazione di LINEE VITA e nello specifico si sono affrontati i seguenti argomenti:

•               Cenni sulla legislazione nazionale di riferimento vigente in materia di sicurezza
(D.Lgs. 81/08 smi)
•               Approfondimento  su Legge Regionale n.16 del 17/09/2013 e relativo Regolamento  Regionale
n. 5 del 5/12/2014
•               Fattori di rischio e linee di indirizzo per la prevenzione “cadute dall’alto”
•               Adempimenti Linea Vita, obblighi dell’installatore e documenti di cantiere
•               Brevi cenni progettuali e definizione contenuto dell’Elaborato Tecnico della Copertura
•               Tipologie dei prodotti e distinzioni (Tipo A,C,B,D) con riferimento ad esempi di materiali
installati
•               Metodi di fissaggio alla struttura ed esempi installazione
•               Istruzioni per la manutenzione, ispezione e verifica periodica
•               Analisi e commenti collettivi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.