Terni, l’assessore Falchetti Ballerani: “Il servizio notturno dei vigili urbani elemento di sicurezza”

TERNI – “La risposta delle forze dell’ordine è stata pronta e l’augurio è che i responsabili di atti di violenza e prepotenza, in particolare quando questi sono ripetuti, siano messi in condizione di non nuocere”. Così l’assessore alla Polizia Municipale Cristhia Falchetti Ballerani sul pestaggio di piazza Solferino. L’assessore, nel ricordare l’importanza del servizio notturno dei vigili come elemento di sicurezza dei cittadini, interviene anche rispetto a chi (il capogruppo Pd a Palazzo Spada) all’indomani dell’aggressione aveva chiesto “presidi stabili delle Forze dell’Ordine nelle zone della città che presentano maggiori problemi”.
“La sicurezza e la prevenzione nei luoghi di socializzazione giovanile rappresentano una priorità per il Comune di Terni – dice la Ballerani – che, insieme a tutti gli altri soggetti istituzionali, nell’ambito del Patto sulla sicurezza, sta lavorando a questi temi, dando il proprio contributo. Che questi elementi siano per l’Amministrazione Comunale centrali lo ha ribadito anche in questa occasione il sindaco Di Girolamo, che all’indomani dall’aggressione di piazza Solferino ai danni di un gruppo di giovani studenti, si è mosso con tempestività, evidenziando un episodio che non poteva passare in secondo piano, esprimendo vicinanza ai giovani colpiti e chiedendo l’attivazione del tavolo della sicurezza”.
“Il Comune dal canto suo è impegnato nella prevenzione con progetti nel sociale, nella sensibilizzazione, nel contatto, ma anche nel controllo – continua l’assessore – Come organi politici di governo, attraverso un atto di indirizzo del 28 ottobre 2015, la giunta comunale ha dato indicazione alla direzione della Polizia Municipale di intensificare i controlli nei cosiddetti luoghi della movida. C’è una esigenza di presenza attraverso la pattuglia notturna che possa essere elemento di dissuasione e controllo, c’è il tema dell’intensificazione della vigilanza sulla somministrazione degli alcolici ai minori. Le unità della polizia municipale deputate al controllo dei pubblici esercizi già svolgono un ottimo lavoro, ma evidentemente occorre una organizzazione complessiva della Polizia Municipale che sia volta ad aumentare la vigilanza nelle ore serali e notturne nei luoghi di ritrovo della città. Una priorità che deve essere acquisita anche dalla dirigenza della Polizia Municipale, così come il sindaco e la giunta hanno chiesto nell’atto di indirizzo di ottobre”.
“Una esigenza che si fa più insistente con l’approssimarsi della mesi estivi – dice ancora Cristhia Falchetti Ballerani – quelli che vedono una forte vitalità del centro cittadino nelle ore serali. La città ha bisogno della presenza della nostra polizia municipale laddove serve, in un’ottica pienamente operativa, pienamente a contatto con i cittadini e le loro esigenze, facendo leva sull’indubbia professionalità degli agenti della polizia municipale di Terni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.