Terremoto, Ronconi chiede una legge speciale per la ricostruzione

PERUGIA – L’ex senatore Maurizio Ronconi chiede una legge speciale per il terremoto. “Hanno ragione quei sindaci dei comuni più colpiti, distrutti, dal terremoto che per superare le obbiettive difficoltà e le lentezze di una ricostruzione che non parte è tempo di immaginare  un provvedimento che distingua le zone distrutte dal terremoto e quelle invece solo danneggiate e approvare una legge speciale, con relativi finanziamenti, dedicata alle zone distrutte così che senza intralci burocratici, con riferimenti di responsabilità individuati e certi, possa finalmente affidare una speranza ai terremotati veri. Di fronte al fallimento della ricostruzione post sisma è il momento di  autocritica. E’ il tempo di una legge speciale che elimini ogni burocrazia,l’asfissiante centralismo,che superi l’ insufficienti  disponibilità finanziarie. Non tutti i comuni sono stati colpiti nello stesso modo e le pulsioni clientelari che hanno fatto immaginare soluzioni e strumenti uguali per tutti non ha aiutato ad accelerare la ricostruzione là dove la gente non ha più casa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.