Todi, il centrosinistra: “Non c’è nessuna invasione di stranieri”

TODI – Nella campagna elettorale entra il tema dell’immigrazione. La coalizione di centrosinistra interviene per parlare delle strumentalizzazioni di temi ed argomenti che cercano solo di incutere paura negli elettori. “Si nasconde la realtà con argomentazioni più adatte a competizioni elettorali di carattere nazionale. Uno dei temi maggiormente strumentalizzati è quello della presenza dei cittadini stranieri a Todi. Ed allora facciamo chiarezza una volta per tutte sui dati reali”.

“Gli stranieri residenti a Todi sono circa l’11% della popolazione (1.850 persone). La maggior parte (69%) provengono dai Paesi europei (792 persone). Il 17% dall’Africa (315 persone), il 9% dall’Asia (162 persone),  il 4,5% dal continente americano (85 persone), i restanti da Oceania, Nuova Zelanda. Si tratta  di gente perbene, integrata nel tessuto sociale ed economico, di cittadini che lavorano e contribuiscono alla ricchezza della città. Per quanto riguarda invece l’accoglienza, Todi è un modello dal 1999. Nessun nuovo centro è previsto. Basta con questo razzismo di destra che già tanti danni ha fatto nel XX secolo, quando per ragioni di razza furono sterminati interi popoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.