Todi, Ruggiano chiede gli apparentamenti. La coalizione di Rossini: “Rug-giano bifronte, attacca e tratta”

TODI – Si lavora agli apparentamenti, con molte forze di centrodestra pronte a convergere su Antonino Ruggiano. Fattore che manda all’attacco la coalizione di centrosinistra: “Come immaginavamo, ecco arrivare la richiesta della destra per l’apparentamento con tutti. Ruggiano continua nel suo percorso di contraddizioni. Partiamo dalla candidatura. Prima sì, poi no. Poi no e poi sì. Alla fine si candida, rifiutando di avere tra le sue liste iniziali la Lega. La Lega no, poi, invece, adesso sì. E oggi decide di rendere pubblica una richiesta di apparentamento con le liste civiche. Quelle contro le quali si è candidato”.

“Ma a che gioco giochiamo? Davvero una città come Todi deve essere testimone di tanti cambi di fronte in poche settimane? – prosegue la coalizione di centrosinistra –  Noi continuiamo a credere nel nostro progetto per Todi, coerente e unitario, così come continuiamo a pensare che non si possa lavorare sistematicamente alla divisione della città ed al suo disorientamento. Caro Ruggiano, lo stile conta ed anche le scelte. Non si può attaccare tutti e poi trattare con tutti. Non è questo il modo di trattare la comunità, che noi abbiamo deciso di unire sul lavoro fatto e su quello da fare, sulle idee e sui progetti per il futuro. Non sul doppio gioco e sul tutti contro tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.