Todi, successo per la Notte Bianca, l’assessore Caprini fa il punto

TODI – “Dopo lo straordinario successo della “Notte Bianca” di sabato 25 luglio 2305, l’Amministrazione Comunale di Todi desidera ringraziare sentitamente i ragazzi dell’associazione culturale “641 – Contaminazione di Idee”, che con impegno e passione hanno saputo regalare alla città un evento che ha riempito le strade e le piazze del centro storico di giovani, famiglie e turisti”. Lo dice l’assessore Andrea Caprini, assessore alla Cultura del Comune di Todi.

“Vogliamo estendere il ringraziamento anche alla Protezione Civile, alla Croce Rossa, ai dipendenti comunali ed a tutti gli sponsor che hanno contribuito al successo della manifestazione – continua Caprini – La Notte Bianca è stata realizzata grazie al contributo del Comune di Todi ed al lavoro dell’Associazione “641 – Contaminazione di Idee”, confermando, ancora una volta, come la collaborazione tra pubblico e privato sia lo strumento fondamentale per la programmazione e la realizzazione di eventi di qualità, un obiettivo da noi fortemente voluto e che si è concretizzato nel bando pubblico di gennaio attraverso il quale sono state destinate le risorse pubbliche a quelle iniziative che rispondono a precise esigenze di fruibilità, valorizzazione e promozione del nostro territorio”.

L’assessore ha ricordato che “anche i dati che gli operatori turistici trasmettono mensilmente testimoniano un aumento importante di arrivi e soprattutto di presenze sul territorio, segno che il lavoro fatto sta dando frutti”.

“L’impegno dell’Amministrazione comunale – prosegue Caprini – per quest’estate 2015 e, in attesa del Todi Festival, sono confermati lo spettacolo di Enrico Brignano del 7 agosto ed il concerto di Michele Zarrillo del 12 agosto in Piazza del Popolo. Oltre a questi due appuntamenti, la Città sta ospitando in questo periodo anche altre manifestazioni di qualità, come le rassegne musicali “Note d’Estate” ed il Todi International Music Masters, che contribuiscono a rendere la città ancora più vivace ed apprezzata dai tuderti e dai tanti turisti che hanno scelto Todi come meta delle loro vacanze estive”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.