Umbertide, manifestazione del “Fronte antirazzista” per l’integrazione

UMBERTIDE – Manifestazione per dire no al razzismo, inserita all’interno del dibattito che sta animando la città per la costruzione di un grande centro islamico. In piazza Matteotti si sono viste così bandiere colorate, italiani e stranieri e i membri del Fronte Antirazzista ad ascoltare Francesco Piobbichi che, altoparlante in mano, ha dato il senso della mobilitazione parlando della necessità dell’integrazione. Piobbichi ha anche proposto di fare di Umbertide la “Città della Pace”. A Umbertide infatti convivono 62 nazionalità. “Lo vogliamo fare realizzando un documento condiviso, la “Carta dei diritti di Umbertide” che crei uno statuto per garantire diritti a tutti ed in particolar modo a chi soffre, senza badare al fatto che sia in fuga dalla fame o dalla guerra, italiano o immigrato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.