Università, piano per gli studenti esclusi dalle borse di studio

PERUGIA – L’Università lavora per un regolamento di assegnazione delle borse di studio che non lasci fuori nessuno, nonostante la difficile situazione causata dalla riforma dell’Isee. Su questo si è riunita la Commissione controllo studenti, a cui hanno partecipato dirigenti dell’Adisu e il commissario straordinario Maurizio Oliviero. All’ordine del giorno l’elaborazione di una proposta condivisa da presentare alla Regione Umbria.

La commissione ha approvato all’unanimità la proposta dell’Adisu, elaborata sulla base delle richieste dell’Udu. Nel merito, il provvedimento prevede che le misure compensative saranno individuate con gli stessi criteri di merito dei bandi precedenti (Per l’Isee da 20.998 a 23.000 e per l’Ispe da 35.434 a 50.000). Sarà emanato un decreto del commissario straordinario che impegnerà la giunta regionale a tenerne conto. Gli importi saranno di 1.959 per gli studenti fuori sede, 1.110 per i pendolari e 964 per quelli in sede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.