venerdì 26 maggio 2017 - aggiornato alle ore 16:55        

Terni

Unità cinofila e Polizia nella scuole: blitz contro lo spaccio tra gli studenti Controllati in mattinata due istituti superiori cittadini

I controlli nelle scuole scuole

TERNI – In seguito alle richieste dei dirigenti scolastici, questa mattina, con un servizio mirato, disposto dal Questore Carmine Belfiore e diretto dal Dirigente dell’Ufficio Volanti, sono stati controllati due istituti di istruzione superiore, in un’attività straordinaria di prevenzione e controllo finalizzata al contrasto dello spaccio e del consumo di droghe nei luoghi di aggregazione

Carlo è stato sepolto al cimitero di Papigno. Gli amici e la Caritas sono a lavoro per organizzare una colletta. Il ricordo del volontario civico del Comune di Terni

2017-05-26-PHOTO-00000060

TERNI – E’ successo tutto nel giro di qualche ora. Carlo Celi, il volontario civico del Comune di Terni, è stato prelevato dall’obitorio di Terni, alle 9.30 di venerdì mattina ha ricevuto il rito funebre al cimitero di Terni, e subito dopo è stato trasportato al cimitero di Papigno. Tutto questo, senza avvertire nessuno: né

Tk-Ast: 50 veicoli elettrici per la nuova flotta aziendale L’azienda si doterà di 35 furgoni Nissan e-NV200 Van e di 15 auto Nissan Leaf

IMG_8122

TERNI – Sensibilità verso l’ambiente e consumi intelligenti. Sono le due ragioni alla base della scelta di Acciai Speciali Terni di dotarsi di 50 veicoli elettrici che andranno a comporre la nuova flotta green aziendale. Un ulteriore passo avanti nel cammino di AST che oggi pone al centro della sua mission aziendale il tema del rispetto

Finto cieco a Terni scoperto dai Carabinieri: faceva anche il guardalinee durante le partite dilettantistiche Truffa ai danni dello Stato: ha percepito una pensione di invalidità di 130.000 euro

carabinieri carabinieri

TERNI – Un falso cieco ha percepito dall’Inps una pensione di invalidità civile per circa 130.000 euro. Durante il fine settimana faceva anche il guardalinee alle partite dilettantistiche. La mega truffa ai danni dello Stato è stata scoperta dai militari della Stazione Carabinieri di Terni. L’uomo in questione, un 58enne del posto, è stato raggiunto da

Disabilità, da Regione 3,8 milioni euro per 170 progetti di vita indipendente Definite le linee guida. Barberini: "Azioni innovative e personalizzate per favorire autonomia"

osservatorio-disabili

La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, ha preadottato le linee guida per la “Vita indipendente” delle persone con disabilità per sperimentare sull’intero territorio regionale progetti innovativi e personalizzati d’inclusione sociale, utili a promuoverne la massima autonomia possibile. “L’obiettivo – sottolinea Barberini – è avviare

Concorso “Umbria No Slot”: il 30 maggio resi noti i vincitori

NoSlot

Saranno resi noti il 30 maggio prossimo, in una conferenza stampa in programma alle ore 10 nel Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia, i vincitori del concorso di idee “Umbria No Slot”, promosso dalla Regione Umbria per dire no al gioco d’azzardo e selezionare le migliori proposte creative per realizzare una campagna regionale per

Terni, nuovo caso di morbillo in ospedale: è un medico del pronto soccorso Salgono a 18 le persone colpite, di cui 14 operatori sanitari. In Umbria quasi 40 episodi in 5 mesi: il doppio dell'intero anno 2016

Ospedale di Terni Santa Maria

TERNI – Un nuovo caso di morbillo all’ospedale di Terni, diagnosticato oggi a un medico del pronto soccorso, per il quale non è stato necessario il ricovero. Salgono così a 18 le persone colpite, di cui 14 operatori sanitari. L’epidemia esplosa nei giorni scorsi al Santa Maria – spiega l’ospedale in una una nota –

Ternano senza soldi né parenti: niente funerale La salma di Carlo si trova ancora nella frigorifera dell'obitorio

cimitero terni

TERNI – La crisi morde e fa paura. Terrorizza quando ci sono persone che non possono permettersi nemmeno di avere una degna sepoltura e dei funerali. Fa rabbia invece, quando anche una istituzione pubblica non riesce ad evitare di chiedere qualche centinaio di euro per assicurare l’ultimo atto della vita di una persona sfortunata. E’