mercoledì 29 marzo 2017 - aggiornato alle ore 15:24        

Città di Castello

Il Premio Letterario di Città di Castello Il Bando per la presentazione delle opere scade il prossimo 30 giugno

logo

CITTÀ DI CASTELLO – Il Premio letterario di Città di Castello, che qeust’anno celebra la XI edizione, è un concorso, ormai divenuto a carattere nazionale, dedicato alle opere inedite nelle sezioni di narrativa, saggistica e poesia. L’iniziativa è promossa dall’Associazione culturale Tracciati Virtuali e diretta da Antonio Vella.

Accordo Sogepu – Vus, se ne parla in Prima commissione a Città di Castello

comune-di-citta-di-castello

CITTA’ DI CASTELLO – I contenuti del recente accordo tra Sogepu e Vus saranno l’argomento principale di confronto nella seduta della prima commissione consiliare permanente “Programmazione economica”, che il presidente Massimo Minciotti ha convocato per lunedì 27 marzo, alle ore 17.30, nella residenza municipale di piazza Gabriotti.

Umbertide, il sottosegretario Bocci: “Serve una rete per tutelarsi dalle minacce di internet” L'esponente del Viminale ad un convegno sulla sicurezza del web, organizzato dal quotidiano "Informazione locale" e dall'aizenda Digital Editor

bocci umbertide

UMBERTIDE – “La rete è un’opportunità e una minaccia. Per questo serve fare rete tra famiglie, scuole e associazioni al fine di contrastare fenomeni come il bullismo e il cyberbullismo”. Lo ha detto il sottosegretario agli Interni Gianpiero Bocci che questa mattina è intervenuto al convegno “Digital Babel – La sicurezza nel web”, organizzato dall’azienda Digital Editor, dal mensile di informazione locale e patrocinato dal Comune di Umbertide.

Città di Castello, un ragazzo su cinque vittima di bullismo Il fenomeno analizzato in un convegno a Villa Montesca

convegno bullismo

CITTA’ DI CASTELLO – In Italia il 20 per cento di ragazzi dichiara di essere stato vittima di bullismo, nella metà dei casi on- line, con il 79 per cento degli atti che avviene a scuola, dove il fenomeno interessa il 50 per cento delle classi e un adolescente su due ha assistito a questo tipo di episodi.

Città di Castello, poliziotto eroe salva una donna che voleva suicidarsi

muracittadicastello

CITTA’ DI CASTELLO – Nella serata di ieri 23, a seguito di segnalazione al 113, personale della Squadra Volante del Commissariato P.S. di Città di Castello interveniva presso i giardini del Cassero per una persona che era salita sulle mura cittadine con intenti suicidi. I poliziotti giunti sul posto hanno notato una donna di circa 40 anni che si era seduta sul ciglio delle mura con le gambe di fuori e che non permetteva a nessuno di avvicinarsi, perché altrimenti si sarebbe gettata di sotto sulla strada dove stavano transitando le auto.

Città di Castello, i carabinieri sequestrano 13 monete antiche Operazione del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Perugia

monete antiche

CITTA’ DI CASTELLO – Nell’ambito delle attività volte a contrastare il fenomeno dell’impossessamento e della commercializzazione fraudolenta di opere d’arte, i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Perugia, hanno proceduto, nei giorni scorsi, presso un’abitazione di Città di Castello, al sequestro di materiale di interesse archeologico risalente al IV secolo dc.

Città di Castello, il Comune alla Giornata per le vittime delle mafie. Tofanelli: “Il lavoro fattore fondamentale di legalità”

mafie cdc
CITTA’ DI CASTELLO – Il Comune di Città di Castello ha partecipato con il proprio gonfalone alla manifestazione promossa a Perugia da “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” nell’ambito della XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Sansepolcro, sopralluogo della Forestale contro i bocconi avvelenati

controlli-bocconi-sansepolcro3-678x381

SANSEPOLCRO – A seguito di nuove segnalazioni pervenute al Comune di Sansepolcro, relative a un presunto avvelenamento avvenuto in zona Campaccio, si è svolto un nuovo intervento dei Carabinieri Forestali muniti di unità cinofile per la ricerca di veleni. Nel corso delle oltre due ore di controlli, è stata battuta l’intera area del Campaccio, sia dentro che fuori le mura.