Terni, arrestato il presunto omicida di Sandro Bellini. Trovato il cadavere dell’uomo e recuperato sul fiume Velino. “Movente passionale” alla base dell’omicidio

TERNI – Dopo 12 giorni di attesa, i Carabinieri sono riusciti a chiudere il cerchio intorno alla scomparsa del ternano Sandro Bellini. In manette finisce il presunto omicida Leggi tutto...

Terni, c’è anche il dna di Bellini sulla maglietta che l’ucraino aveva nascosto Dai Ris dei Carabinieri di Roma quella che il Procuratore Liguori ha definito la "prova regina"

Carabinieri Terni Bellini

TERNI – Ad incastrare l’ucraino, Halan Andriy, sono state le tracce di sangue ritrovate sulla maglietta che ha cercato di nascondere in casa appena compiuto l’omicidio. I Carabinieri lo aveva intercettato da qualche giorno ed il presunto omicida è stato arrestato così domenica mattina.

Omicidio di Perugia, l’anziana uccisa si era confidata: “Ho paura, quella mi ammazza”. Due giorni prima di morire I rapporti con Renate, i guai dell'albanese con la giustizia

20160527_124043

PERUGIA – Danielle Claudine Chatelain, 73 anni, per tutti i perugini di via Oberdan Claudia, si era confidata con alcuni amici due giorni prima di morire. Una confidenza che faceva presaggire il rischio di poter essere uccisa. “Ho paura che mi succeda qualcosa. Temo che quella mi possa uccidere”, sono le parole della 73enne che a febbraio aveva perso la figlia.

Rifiuti, per Gesenu c’è un nuovo socio privato Cerroni e La Diega vendono le quote al gruppo umbro Paoletti. Ora il via libera dal Comune di Perugia

gesenu1

PERUGIA – C’è un nuovo socio privato per Gesenu. La notizia rimbalza sulle cronache come indiscrezione ma è avvalorata da fatti e cifre. Manlio Cerroni, che deteneva il 45 per cento e Noto la Diego con il 10, hanno passato la mano al gruppo Paoletti. Si tratta di una realtà umbra che negli ultimi 50 anni si è allargata nel mondo.

Terni, 4 patenti ritirate. Incappa nei controlli anche il pilota MotoGP Danilo Petrucci Giovani dai 25 ai 33 anni mei guai. Il cane "Agor" fiuta hashish e marijuana

image

TERNI – Quattro patenti ritirate per guida in stato di ebrezza alcolica, e due conducenti trovati positivi all’uso di droghe. Nei controlli congiunti di Polizia Stradale e Guardia di Finanza con l’unità cinofila, incappa anche il pilota motociclistico Danilo Petrucci.

Oltre alle 4 patenti ritirate tutte per guida in stato di ebbrezza, ad un conducente già sanzionato per alcol è stato fatto il ritiro cautelare per la guida sotto effetto di droga (cocaina).

Città di Castello, nascondeva la droga sottoterra: arrestato L'uomo era sicuro che questo suo stratagemma gli avrebbe permesso di farla franca: è stato colto in flagrante

cocaina

CITTA’ DI CASTELLO – Droga nascosta sottoterra. Ecco come un albanese aveva provato ad occultare dello stupefacente: nascondendolo in un fondo adiacente alla sua abitazione. L’uomo abitava a San Giustino da pochi mesi e aveva già messo in piedi un notevole traffico di cocaina, sicuro di non essere scoperto.

Perugia, schianto mortale tra auto e moto: perde la vita un ragazzo di Ponte Pattoli L'incidente sulla strada che collega Gubbio a Perugia. Il fratello della vittima lo seguiva con un'altra moto

ambulanza

PERUGIA – Incidente mortale sulla strada che collega Gubbio a Perugia, all’altezza di Belvedere. E’ successo ieri pomeriggio. A perdere la vita un ragazzo, Emanuele Ranciati, 33 anni, di Ponte Pattoli. Il ragazzo si è trovato contro una Jeep Gran Cherokee uscendo da una curva e non è riuscito ad evitarla.

Umbertide, centauro in prognosi riservata per un incidente Scontro in viale Europa, alle origini dello scontro una precedenza non data

ambulanza_giorno

UMBERTIDE – Umbertidese di 52 anni in prognosi riservata all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia per un incidente stradale avvenuto a Montecastelli, lungo la Tiberina. L’incidente è avvenuto questa mattina lungo viale Europa. L’uomo percorreva l’arteria in direzione Città di Castello su una Bmw 1.200 ed è andata a sbattere frontalmente contro una Ford Fiesta, condotta da un giovane di Monte Santa Maria Tiberina.

Rossana, compleanno con addio per la storica caramella Dismessa la produzione della caramella mentre si festeggiano i 90 anni di "vita"

rossana

PERUGIA – Dismessa la produzione della Rossana dallo stabilimento di San Sisto, proprio nel giorno del 90esimo compleanno. Dopo più di 50 anni la rossa caramella non uscirà più dagli stabilimenti di San Sisto. Un addio arrivato con una produzione da 1.500 tonnellate all’anno, a fronte però di un piano di investimento da 60 milioni di euro.