martedì 21 novembre 2017 - aggiornato alle ore 14:57        

Umbria

Terremoto, altri 56 milioni per la ricostruzione della Valnerina La Basilica di San Benedetto sarà ricostruita con un bando pubblico

norcia-basilica-di-san-benedetto-simbolo-della-distruzione-del-sisma

PERUGIA – 56 milioni di euro in più in Umbria per la ricostruzione. Questo sarà possibile grazie all’approvazione del nuovo “Asse terremoto multiobiettivo” del Programma operativo regionale del Fondo Europeo di sviluppo regionale (Por Fesr 2014 – 2020) che consente all’Umbria, prima fra le Regioni colpite dagli eventi sismici del 2016/2017, di aver accesso a

Ires Cgil: in Umbria ripresa a singhiozzo, poco lavoro e sempre più precario La Cgil lancia l'allarme sull'economia: "Comprendere gli effetti della crisi e agire di conseguenza"

20171121_110850

 PERUGIA – “Qui non si tratta di uno scontro tra pessimisti e ottimisti, tra gufi e teorici del bicchiere mezzo pieno. Qui c’è la necessità di comprendere la profondità degli effetti della crisi sulla nostra regione e agire di conseguenza. Da questo punto di vista, la volontà annunciata dalla presidente Marini di avviare un confronto

Perugia 1416, la Corte dei Conti chiede lumi Lettera del Procuratore Giuseppone per chiedere chiarimenti a riguardo

perugia1416-sfilata-ultimo-giorno-14

PERUGIA – La Corte dei Conti vuole vederci chiaro sui conti di Perugia 1416. Ha inviato infatti a Palazzo dei priori una richiesta di documentazione firmata dal capo della Procura, Antonio Giuseppone. Sedici i documenti richiesti, come quello attraverso cui è stato concesso uno spazio in comodato d’uso gratuito a Palazzo della Penna. I conti

Perugia, caos concorsi: contro gli psicologi perde Asl Riammessi i vincitori, esclusi dalla decisione del Tar

Aula-di-tribunale1

PERUGIA – Si è creato un bel groviglio intorno alle prove di concorso per sei psicologi all’allora Asl2 con le prove che si erano tenute nel 2013 e 2014. La storia la racconta il Messaggero dell’Umbria, che ironizza sul pastrocchio, in cui gli esclusi chiedono l’intervento del Tar per alcune ‘irregolarità': una prova pratica diventata

Terni, prorogato fino al 31 dicembre il termine per accedere al Fondo utenze deboli La decisione di Sii, Auri e Associazione dei consumatori

intervento tecnici Sii

TERNI – Prorogato fino al 31 dicembre il termine ultimo per presentare domanda di ammissione al Fud (Fondo utenze deboli). Lo hanno stabilito Sii, Auri e associazioni dei consumatori per agevolare il più possibile la presentazione delle richieste di adesione da parte di famiglie e utenti con redditi bassi. Il nuovo bando permette quindi un

Frecciarossa a Perugia e Orte, la presidente Marini svela le carte La Governatrice interviene cercando di placare le polemiche dell'Umbria del sud

Frecciarossa_1140

PERUGIA – “In questi mesi abbiamo lavorato insieme a Ferrovie dello Stato per qualificare l’offerta del trasporto pubblico in questa regione e in modo particolare per il trasporto ferroviario”. E’ quanto ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. “La Giunta regionale crede fortemente che le priorità per i prossimi anni debbano riguardare l’ammodernamento

“Legalità mi piace”: 300 ragazzi contro la criminalità per la 5a giornata della Confcommercio 16 classi e 7 gli istituti superiori che hanno realizzato 14 spot sulla legalità

IMG-5477

TERNI – La legalità vista con gli occhi di ragazzi già adulti. Regole da rispettare per affacciarsi ad un mondo migliore e più sano. Non è mai troppo presto per parlare di legalità. La Confcommercio entra così nelle scuole, guardando agli studenti come futuri imprenditori di aziende. E sono proprio i giovani, i protagonisti della 5

Provincia di Perugia, si rompe il tavolo della trattativa con i lavoratori. I sindacati chiedono un incontro a Mismetti Le rappresentanze dei lavoratori non si presentano al tavolo e alzano la posta

provincia di perugia

PERUGIA – E’ rottura in Provincia di Perugia tra i sindacati e l’Ente. Lo comunicano la Cgil Fp Umbria, la Cisl Fp Umbria, la Uil Flp e le Rsu che non si sono presentate all’incontro odierno con la delegazione di parte pubblica dell’Ente, in quanto, a fronte della richiesta di incontro urgente sulle proposte sindacali già