Arrestato latitante 29enne per furti e rapine

PERUGIA- Rintracciato alla stazione di Bologna, il latitante romeno di 29 anni con precedenti per ricettazione, è stato arrestato. Ora è caccia agli altri due componenti della banda fuggiti all’estero. Cinque suoi complici, tra i quali il capo del sodalizio, erano già stati arrestati nei giorni scorsi da un blitz della Polizia che ha smantellato una banda che  compiva furti e rapine nella provincia di Perugia. L’indagine della squadra mobile della polizia è stata frutto del progetto “Voleur” finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio. I colpi attribuiti al gruppo criminale erano iniziati ad agosto 2016 con furti di rame a un’azienda di Colle Umberto e al cimitero di Colfiorito seguiti da rapine, sia a Perugia che a Firenze, a danno di anziani. Tre dei componenti, però, erano sfuggiti alla cattura, dileguandosi uno in Emilia Romagna e due all’estero. Domenica, alla stazione ferroviaria di Bologna, è stato rintracciato quello in fuga in Italia, un rumeno di 29 anni con precedenti per ricettazione. I poliziotti della Polfer lo hanno fermato in un sottopassaggio mentre era in compagnia di un connazionale, incensurato, da poco sbarcato all’aeroporto bolognese proveniente dalla Romania e diretto a Rimini.  Identificato e tratto in arresto, lo straniero, senza fissa dimora e destinatario di misura cautelare degli arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità giudiziaria di Perugia è stato temporaneamente collocato presso una struttura pubblica del capoluogo emiliano.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>