Provincia di Perugia, il Pd del Trasimeno rivendica la delega vicepresidenza e la delega alla viabilità

TRASIMENO – Sergio Batino, Segretario del PD Trasimeno esprime la propria soddisfazione per l’elezione di Sandro Pasquali, Sindaco di Passignano, all’interno del Consiglio Provinciale di Perugia. “Un risultato estremamente positivo – dice – alla luce delle tante preferenze e che dimostra come il Trasimeno unito può ottenere ruoli importanti. Questo territorio è rimasto fuori da quasi ogni tipo di rappresentanza per troppo tempo nelle istituzioni come in ogni altra istanza della società Umbra come se da qui emergessero solo figure destinate a ruoli secondari. Per troppo tempo, ed ancora oggi avviene, si sono alimentate divisioni che ci hanno relegato ad essere solo portatori di consensi lasciandoci indietro su molte questioni. In questa legislatura con la nascita dell’Unione dei Comuni si sono colti risultati molto importanti a partire dalla riserva sulle risorse comunitarie (fondi ITI per 15 milioni di euro) ed una maggiore attenzione su molti problemi anche se per vedere i risultati, a causa delle procedure burocratiche, ci vorrà un po’ di tempo. Quella della collaborazione tra i nostri comuni ma anche del dialogo con Corciano che è già in atto e di una maggiore collaborazione i vicini comuni toscani che ha già portato a positivi risultati sull’alta velocità e la strada per il futuro”.

“Il Partito Democratico del Trasimeno ora chiede con forza che sia attribuita a Sandro Pasquali la vicepresidenza e la delega alla viabilità, per un territorio che presenta una vasta rete di strade provinciali e regionali in pessime condizioni.  Il Trasimeno non può più attendere e occorre da subito un grande piano pluriennale di interventi con immediato inizio facendo partire i lavori con le risorse già stanziate nel precedente esercizio e per le quali come per avere gestito positivamente l’ente in un momento di grande difficoltà dobbiamo ringraziare i consiglieri uscenti”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta