Spello, approvato assestamento di bilancio Narcisi: "Conti in ordine, possiamo far nuovi progetti"

SPELLO – Il Consiglio comunale di Spello ha approvato l’assestamento di bilancio 2015. “Il nostro comune – spiega Gian Primo Narcisi, vice sindaco e assessore al bilancio – grazie anche all’oculata gestione ereditata e alle qualificate professionalità assicurate dal personale, dispone di conti in ordine che consentono di presidiare le ordinarie necessità della città ma anche di impegnare risorse per la realizzazione di programmi straordinari. Come amministrazione, ci accingiamo a completare il primo anno di piena attività da noi programmata e nonostante i tagli riservati alle pubbliche amministrazioni dalle varie Leggi di stabilità, siamo riusciti a confermare l’azzeramento della Tasi per tutti e il mantenimento delle stesse aliquote su Imu e Addizionale Irpef che rappresentano ormai le principali fonti di entrata comunale”.
Narcisi, inoltre, precisa che grazie all’attività straordinaria svolta in quest’anno di transizione contabile con il recepimento della nuova contabilità armonizzata che entrerà a pieno regime nel 2016 e le risultanze dell’assestamento di Bilancio con la verifica ed il rispetto di tutti i relativi equilibri, si sono originati i presupposti operativi per una “volata finale” in questo ultimo mese; a ciò si aggiunge anche l’alimentazione del Fondo pluriennale vincolato che permette di iniziare il prossimo anno con numerosi progetti già finanziati e quindi pronti da realizzare. Nel dettaglio, nella parte investimenti, si confermano per il 2016 le previsioni di entrata dei contributi Regionali (e di corrispondente spesa) che unitamente a risorse Comunali, dovranno assicurare il completamento di alcune opere, tra cui quella strategica del sito archeologico “Villa Romana” con le relative infrastrutture adiacenti (parcheggi e area verde, allestimento multimediale).
“E’ stimolante – conclude Narcisi – constatare ogni giorno le opportunità e la vivacità offerte dalla nostra città che occupa sicuramente un posto di primo piano nel panorama regionale, un impegno ma anche una sfida che se ben gestita come stiamo cercando di fare, consentono una continua qualificazione ed evoluzione certamente funzionale a mantenere Spello tra i borghi più visitati e interessanti dell’Umbria”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>