Federico Angelucci torna a “Tale e Quale Show”, sfida tra campioni dal 2 novembre su Rai Uno

La sua straordinaria interpretazione di Mina resterà nella storia della televisione italiana. Così come le sue imitazioni di Loretta Goggi e di Freddie Mercury, solo per citarne alcune. Federico Angelucci, talentuoso cantante e showman umbro, torna a “Tale e Quale Show”, varietà di punta di Rai Uno, condotto in prima serata da Carlo Conti, per una nuova avvicente sfida tra i migliori artisti delle ultime due edizioni della trasmissione. L’obiettivo è conquistare il titolo di “Campione di Tale e Quale Show 2018″.AngelucciGoggi
Dopo lo strepitoso successo dello scorso anno, quando incantò l’Italia con le sue performance, il cantante umbro dovrà vedersela con Antonio Mezzancella, Alessandra Drusian, Roberta Bonanno, Giovanni Vernia, Massimo Di Cataldo, Andrea Agresti e Vladimir Luxuria, protagonisti dell’ultima stagione e alcuni grandi volti dell’edizione 2017 come Valeria Altobelli, Filippo Bisciglia, Alessia Macari e Annalisa Minetti. Una sfida difficile, che lo vedrà impegnato per quattro puntate, a partire da venerdì 2 novembre, alle 21.30, in diretta su Rai Uno.
Angelucci si rimetterà di nuovo in gioco, cercando di entrare quanto più possibile nei personaggi dei big della musica nazionale e internazionale, dei quali dovrà imitare voce, portamento e stile, cantando esclusivamente in diretta e con la voce dal vivo. Come fece lo scorso anAngeluccino con Mina, Loretta Goggi, Freddie Mercury, Prince, David Bowie, Lucio Battisti e tanti altri.

A giudicare le perfomance sarà una giuria di eccellenza, composta da Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme. giovane cantante umbro, originario di Foligno, dopo la sua vittoria nel 2007 ad Amici di Maria De Filippi, negli anni si è distinto non solo per le sue doti canore e artistiche, esplose proprio durante “Tale e Quale Show 2017″, ma anche come showman di grande talento, organizzatore di eventi culturali e di solidarietà.

AngelucciCascia2Di recente ha sposato la causa della ricostruzione post sisma della Valnerina, organizzando e conducendo un grande concerto-spettacolo di soldarietà sul sagrato della basilica di Santa Rita, in occasione dell’inagurazione della nuova struttura di riabilitazione a Cascia, avvenuta il 22 settembre scorso. Un evento straordinario, con il patrocinio di enti importanti come la Regione Umbria, la Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus, la Fondazione Vodafone Italia, il Monastero Santa Rita da Cascia e il Comune di Cascia, a cui hanno particpato oltre tremila persone e che ha segnato la storia della città di Santa Rita.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>