Foligno, Pd ha scelto il candidato: Luciano Pizzoni, manager Umbra Cuscinetti

FOLIGNO – Il Partito democratico di Foligno ha scelto il candidato a sindaco: Luciano Pizzoni, 54 anni, ingegnere e manager della Umbra Cuscinetti, una delle aziende più importanti non solo della città ma dell’intera regione. Il via libera è stato dato giovedì sera, durante l’assemblea comunale, presente il segretario regionale del Pd, Gianpiero Bocci, che ha dato una sterzata ai lavori, dopo giorni di empasse dovuti a qualche malumore interno. Pizzoni è stato comunque votato all’unanimità e sarà in candidato dell’intera coalizione di centrosinistra, che si presenterà unita alle prossime elezioni comunali. Un fatto non da poco, considerando i tempi piuttosto difficili. Pizzoni è una assoluta novità nel panorama politico cittadino, non ha mai assunto incarichi politici ed è uno stimato professionista all’interno della più importante realtà produttiva della città. La sua è una candidatura puramente civica, un elemento che potrebbe essere di forza per il centrosinistra. Nel corso dell’assemblea sono state anche accolte le deroghe di diversi assessori e congilieri uscenti Elia Sigismondi, Giovanni Patriarchi e Maura Franquillo, Alessandro Borscia e Roberto Di Arcangelo. Non ha per ora chiesto la deroga l’attuale assessore ai lavori pubblici Angeli.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail