Regione, via libera in Commissione alla legge sullo Sport Provvedimento legato al potenziamento dell'attività motoria e sportiva nelle scuole e nelle strutture dedicate

PERUGIA – Via libera della Terza commissione del consiglio regionale alla proposta di legge firmata da Carla Casciari, Gianfranco Chiacchieroni, Attilio Solinas, Claudio Ricci e Silvano Rometti che prevede modifiche ed integrazioni alla legge regionale ’19/2009′ (Norme per la promozione e sviluppo delle attività sportive, motorie e ricreative).

La proposta mira a potenziare l’attività motoria e sportiva nelle scuole e nelle strutture dedicate, con il coinvolgimento dei soggetti preposti: il Coni, il Comitato paralimpico, gli enti di promozione sportiva, le federazioni, l’associazionismo sportivo, i Comuni, le istituzioni scolastiche e, in generale, tutti i soggetti coinvolti nel sistema sportivo regionale.
Tra le finalità della legge – riferisce un comunicato del consiglio – c’è lo sviluppo delle relazioni sociali. La scuola viene riconosciuta come luogo preminente per la promozione dei valori della pratica sportiva e motoria. La legge punta, tra l’altro, alla promozione dell’adeguamento tecnologico dell’impiantistica regionale ai fini del risparmio energetico e alla sua diffusione, equilibrata sul territorio, delle strutture.

Tra le novità previste nel testo la previsione delle ‘Palestre della salute': strutture pubbliche o private, riconosciute dalla Regione attraverso procedura di certificazione, dove possono essere svolte attività di esercizio fisico scientificamente definito e prescritto da un medico a persone affette da patologie croniche non trasmissibili, per le quali è clinicamente dimostrato il beneficio prodotto dalla pratica dell’esercizio fisico. Previsto un Comitato tecnico scientifico con funzione consultiva e propositiva nel quale saranno rappresentate tutte le strutture operanti nel settore.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta