Città di Castello, Caprini vuole correre da sindaco L'ex assessore provinciale presenta la candidatura e le firme, la palla ora alla direzione del partito

CITTA’ DI CASTELLO – Domenico Caprini si candida a sindaco di Città di Castello. Uno scossone nella politica cittadina e nel centrosinistra che, fino a questo momento, si stava muovendo nella direzione di una conferma a Luciano Bacchetta, il primo cittadino uscente. Caprini ha gettato il sasso nello stagno presentando il documento che ufficializza la sua posizione, affiancato da 96 firme. Una nuova sfida dunque per l’ex assessore provinciale, coordinatore dei comitati Renzi nel 2012 e nel 2013 e membro dell’assemblea nazionale e della segreteria regionale del Pd.

Si apre ora l’iter delle primarie, che possono essere richieste dal 30 per cento dei componenti dell’unione comunale o dal 15 per cento degli iscritti. Si dovrà anche procedere alla verifica delle iscrizioni dei 96 firmatari. Una nuova direzione è convocata per i primi giorni del 2016. In quella sede andrà appurato anche se altri dem vorranno gettarsi nella corsa e sfidare il sindaco uscente, ricandidato dal suo partito.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>