giovedì 23 novembre 2017 - aggiornato alle ore 17:32        

Gualdo Tadino, grande successo per la 39° edizione del Concorso Internazionale di ceramica: il più partecipato dal 1959

mostra_ceramica

GUALDO TADINO – Un grande successo si va profilando per la 39° edizione della Mostra Concorso Internazionale della Ceramica d’Arte Città di Gualdo Tadino. Dopo alcuni anni di pausa, un Comitato promotore costituito dalla Pro Tadino, dall’Amministrazione comunale e dal Polo Museale, ha deciso di riprendere l’iniziativa e lanciare la nuova edizione, che collega tradizione e innovazione, con l’obiettivo di testimoniare ancora una volta l’impegno culturale di Gualdo Tadino come “città della ceramica”. L’incarico di curatore è stato affidato al faentino Rolando Giovannini, attualmente docente all’Accademia delle Belle arti di Verona. Attratti da questa longeva e straordinaria iniziativa, che per questa edizione ha scelto il tema “acqua meraviglia della terra”, si è registrata la più alta partecipazione in tutta la storia del concorso dal 1959 ad oggi, ben 253 maestri ceramisti, provenienti da tutt’Italia e da 41 paesi del mondo. Una Giuria internazionale, composta da eminenti personalità dell’arte e della cultura, ha selezionato e ammesso alla fase finale le opere considerate migliori: 55 artisti italiani, 78 artisti provenienti da 38 paesi europei ed extra europei, per un totale di 133 lavori finalisti che saranno presentati per la prima volta alla Rocca Flea di Gualdo Tadino dal 2 settembre 2017 al 15 gennaio 2018. “A nome di tutto il Comitato promotore”, dichiara il primo cittadino Massimiliano Presciutti, “esprimo la più profonda soddisfazione per un concorso che a distanza di anni ha saputo rinnovarsi e attrarre a sé centinaia di artisti, proiettando Gualdo Tadino verso il futuro. La ceramica cambia volto e detta le nuove tendenze, la nostra città è il cuore pulsante di questo importante progetto e torna ad essere punto di riferimento per il mondo della ceramica d’arte in Italia e all’estero”.

In attesa di conoscere il prossimo 2 settembre i vincitori del concorso, in ordine rigorosamente alfabetico, è possibile consultare l’elenco dei finalisti della 39° edizione sia sito web www.protadino.it oppure attraverso la lista che segue: Yoshinori Akazawa, Barbara Anderaos, Lucia Angeloni, Rosana Antonelli, Sandra Ban, Leonardo Bartolini, Sandra Baruzzi, Myriam Belarbi, Silvano Bertazzo, Luciana Bertorelli, Viorica Bocioc, Monica Bozzi, Katia Brugnolo, Gianfranco Budini, Roberto Cambi, Alberto Cara Zurita, Filippo Carosati/ Mikel Gurashi, Beatrice Celli, Yu Cheng Chung, Maria Cioata, Elettra Cipriani, Einat Cohen, Ariane Coisseux/ Reinhard Keitel, Gerry Collins, Gianmaria Colognese, Charlotte Coquen, Giuseppe Corcione, Umberto Corsucci, Carla Costantini, Clara De paoli, Benedetta Del Monaco, Pavel Drda, Nadica Eichhorn, Simona Fiore, Luca Freschi, Evandro Gabrieli, Mirko Garavini, Usha Garodia, Eleonora Ghirlandi, Bianco Ghini, Clara Glaresio, Silvia Granata, Paola Grizi, Paolo Gubinelli/ Danilo Passeri, Annalisa Guerri, Cecile Guicheteau, Ana Hanzel, Steve Hilton, Sisi Huang, Sayuri Ikake, Win Jin, Gudrun Kainz, Burcu Karabey, Lukasz Karkoszka, Maciej Kasperski, Natalia Khlebtsevich, Markus Klausmann, Ihor Kovalevych, Barbara Kozlowska-Trojnar, Valdas Kurklietis, Yoonjee Kwak, Kang Le, Cinzia Lega, Caroline Legg, Xochilt Lezama Caceres, Xue Li, Ivan Licciardi, Wu Liu, Ljubica Lovrencic, Weronica Lucinska, Francesco Maggio, Marcelo Fernandez Mainardi, Yves Malfliet, Valeria Manfredda, Laura Marmai, Guglielmo Marthyn, Enea Mazzotti, Martin McWilliam, Beate Megaard Paulsen, Li Mengyun, Raffaela Menichetti, Sarah Michael, Shozo Michikawa, Lang Ming Lin, Rita Miranda, Brian Molanphy, Michael Moore, Mirta Morigi, Lisa Nocentini, Graciela Olio, Sabine Pagliarulo, Supphaka Palprame, Fiorenza Pancino, Katarzyna Pataraia, Jasmina Pejcic, Yamei Peng, Arne Petersen, Ellen G. Francesca Pirozzi, Giuseppe Pirozzi, Bianca Susy Piva, Ylli Plaka, Paolo Polloniato, Marco Maria Polloniato, Paolo Porelli, Marcelino Puing, Karin Putsch Grassi, Gianluca Quaglia, Anna Rago, Ana Rosenzweing, Hanibal Salvaro, Riichi Sasaki, Madhur Sen, Chi Sheng Chen, Eva Slavikova, Pim Sudhikam, Alessandra Tambara, Maurizio Tittarelli Rubboli, C.A. Traen, Tineke Van Gils, Mara Van Wees, Elena Verri, Francesco Vitale, Carles Vives Mateu, Zhongzhen Wang, Wang Wen Qin, Nicole Wessels, Zhao Xin, Katsu Yukiide, Lise Zambelli, Serena Zanardi, Dani Zbontar, Stefano Zenobi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta