Morte Seppilli, l’assessore regionale Barberini: “Grave perdita per la comunità italiana e umbra”

PERUGIA – “La scomparsa del professor Tullio Seppilli rappresenta una grave perdita per la comunità italiana e umbra: la sua figura di grande uomo di cultura e scienza ha dato un contributo fondamentale alla promozione della salute e allo sviluppo dell’antropologia medica in Italia e nel mondo”. Così l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, sulla morte di Tullio Seppilli, presidente della fondazione “Angelo Celli per una cultura della Salute” di Perugia e della Società italiana di antropologia medica, già professore ordinario di Antropologia culturale all’Ateneo perugino.

“Il professor Seppilli – afferma Barberini – ha contribuito anche a definire il profilo di un’Umbria orientata verso scenari innovativi nel campo della sanità pubblica. A lui dobbiamo la promozione di una cultura del dialogo fra popoli, che ha reso la nostra regione protagonista nella costruzione di inediti percorsi di conoscenza e sviluppo culturale e sociale. Alla sua famiglia ho inviato le più sentite condoglianze a nome mio personale e del mondo della Sanità umbra”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>