Perugia, la Kronogest contro la commissione Controllo del Comune L'ufficio di presidenza della commissione: "Accuse gravi"

PERUGIA – La società Kronogest vuole adire alle vie legali contro la commissione Controllo e Garanzia del Comune di Perugia e l’ufficio di presidenza attacca. “Prendendo atto del comunicato fatto dalla società Kronogest apparso su Facebook e su alcuni quotidiani, in cui si palesa l’intenzione della società che minaccia di adire per vie legali contro la Commissione Controllo e Garanzia del Comune di Perugia, teniamo a precisare in qualità di ufficio di presidenza della suddetta – dicono Emanuela Mori e Antonio Tracchegiani – che solo  alcuni rappresentanti del gruppo PD in tale ambito hanno presentato un documento di denuncia in relazione a delle ipotetiche inadempienze della società nei confronti del comune”.

“Pur riconoscendo il diritto di replica che la società può pretendere, riteniamo per correggere eventuali inesattezze contestate,  fuori luogo e grave per la salvaguardia e l’autonomia dei lavori della commissione, le intimidazioni inserite nel documento presentato dalla società Kronogest che palesemente potrebbero condizionare la libera scelta dei Consiglieri,  nonché l’autonomia del Consiglio Comunale.  Per cui non si tratta di accuse contro la società. La commissione controllo e garanzia  ha l’obbligo di ricevere ed approfondire le istanze di ogni consigliere quando queste interessino attività legate all’Amministrazione comunale. Ed è ciò che abbiamo intenzione di continuare a fare, liberi da minacce ed accuse”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta