Sanità, il consigliere Ricci (Ricci presidente): “Subito la centrale unica degli acquisti”

PERUGIA – “Subito la centrale unica degli acquisti in sanità”. E’ l’appello del consigliere regionale Claudio Ricci (Ricci presidente) che prende  spunto dall’annuncio del ministero della Sanità circa la centralizzazione dell’acquisto delle siringhe a livello nazionale per sollecitare “l’attivazione al 100 percento della Centrale regionale acquisti in sanità dell’Umbria ora ferma, secondo la Corte dei Conti, al 51 percento. Inoltre andrebbe applicata la logistica dei farmaci e attivato il fascicolo sanitario elettronico”. Il consigliere di opposizione auspica infine che “per risparmiare e avere più risorse per i servizi sanitari, l’Umbria si doti di una unica Asl e una unica Azienda ospedaliera, con sedi principali in Perugia e Terni. Se non si ottimizza, le risorse saranno sempre poche e rimarranno lunghi i tempi di attesa per visite ed esami, ben lontane dai tempi ottimali di 30 giorni per le visite e 60 per gli esami sanitari”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>