Terni, il Lions club Terni Host si occupa di moneta virtuale

TERNI – Il Lions club Terni Host, in collaborazione con il Rotary e con l’Ordine dei Dottori Commercialisti, ha organizzato il convegno “Bitcoin e monete virtuali: quali rischi ed opportunità?”, all’Hotel Garden di Terni, martedì 17 aprile 2018, alle 17,30.

Ne parleranno il professore Stefano Bistarelli dell’Università di Perugia; il dottore Angelo Drusiani della Banca Albertini Syz e il dottore Nicola Romito della Power Capital Srl; modererà l’incontro il dottore Alfredo Pallini, top manager NEXI.

Il 2017 è stato l’anno delle criptovalute con Bitcoin, la più famosa, creata nel 2009 da Satoshi Nakamoto. La classifica, però, vede in pole l’ormai emergente e quotata Ripple, nata per ovviare agli scambi internazionali di denaro e oggi richiesta da gruppi come l’American Express e Santander.

Le criptovalute pretendono di essere più sicure rispetto alle monete tradizionali e di non richiedere intermediari, ma un terzo delle piattaforme di scambio di bitcoin è stato hackerato tra il 2009 e il 2015.

Il presidente Giovanni Ranalli e il consiglio direttivo del Terni Host,  sempre attenti alle necessità del territorio, hanno scelto un tema di grandeimportanza  per la comunità locale: un argomento di grande attualità che, grazie agli interventi di esperti qualificati, potrà chiarire ai partecipanti tanti aspetti  positivi e negativi delle monete virtuali e dare la possibilità di orientarsi meglio in un mondo estremamente complesso.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta