Perugia, “Irregolare l’asfaltatura del Bulagaio”: lo dice il Comune Sopralluogo del dirigente della Mobilità Naldini. Limite di velocità scende a 30 km/h

PERUGIA – L’asfaltatura della strada del Bulagaio è avvenuta in maniera non regolare. A certificarlo il dirigente comunale addetto alla Mobilità e Infrastrutture, Leonardo Naldini, che nei giorni scorsi ha effettuato un sopralluogo e ha messo nero su bianco la questione: “i ripristini stradali risultano difformi da quanto previsto nel regolamento comunale sugli scavi del 2010″. Oltre al danno però, per i cittadini, anche la beffa. Pare infatti che tale bitumatura sia anche pericolosa. E’ stata infatti diramata dal Comando di Polizia municipale una ordinanza in cui si stabilisce il limite di 30 chilometri orari di velocità per la zona, “a tutela della sicurezza della circolazione stradale”.

Il tutto per evitare dunque problematiche per tutto il periodo di assestamento degli scavi e comunque fino al ripristino definitivo. Questa estate sono stati infatti effettuati dei lavori che hanno necessitato di scavi al centro della carreggiata. Scavi poi ricoperti di catrame ma, quindi, in maniera abbastanza superficiale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>