Perugia, litigano per motivi di confine: un uomo denunciato perché teneva un’arma in un luogo diverso da quello denunciato

PERUGIA – Litigano per motivi di confine e e interviene la polizia. Gli uomini delle volanti hanno accertato che uno dei contendenti deteneva un’arma in un luogo diverso da quello dichiarato. L’uomo così, un 73enne eugubino, è stato denunciato per omessa denuncia di cambio residenza armi.

La segnalazione era giunta da parte della proprietaria di un fondo in zona colombella. La donna, una perugina del ’69, riferiva dell’ennesima lite con il vicino di casa per ragioni legate ai confini delle due proprietà.  In particolare raccontava di aver visto il proprietario del fondo attiguo, un eugubino del 44, che lavorava una porzione di terra di sua proprietà. Il presunto invasore veniva rintracciato sul posto dagli operatori e raccontava l’episodio dal proprio punto di vista, alle domande degli agenti confermava di avere un’arma, regolarmente denunciata.

Alla richiesta di esibirla, però, l’uomo riferiva di tenerla nell’abitazione di residenza ma di averla in un’altra casa tra Rosciolo e Pieve Pagliacca. Accompagnato nel luogo ove si trovava l’arma, i poliziotti sequestravano una doppietta calibro 12. Per il 73enne, invece, è scattata la denuncia per omessa denuncia di cambio di residenza armi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>