Spoleto, ex presidente Bps a processo: ritmo incalzante delle udienze Ascoltato il responsabile della direzione crediti, Marcello Siena

SPOLETO – Nuova fase del processo a carico dell’ex presidente della Banca Popolare di Spoleto Giovannino Antonini e di altri 13 dirigenti e imprenditori.

Martedì mattina in aula è stato ascoltato il responsabile della direzione crediti, Marcello Siena.

L’udienza è stata rinviata al prossimo 8 giugno, quando verranno ascoltati altri imputati.

Sono 13 in tutto le persone comparse questa mattina davanti al giudice Stefania Amodeo del tribunale di Spoleto: oltre ad Antonini, il figlio dell’ex Presidente Alberto Antonini, Massimiliano Baronci, Alfredo Pallini (ex direttore generale poi cacciato proprio da Antonini), Marcello Siena, Dante Cerbella, Giuliano Mora, Cosimo De Rosa, Emilio Quartucci, Paolo Rossi, Francesco Tuccari (ultimo direttore generale prima del commissariamento della Banca), Mauro Conticini, Camillo Colella e Marco Bifolchi. Restano in piedi le accuse di bancarotta fraudolenta e appropriazione indebita.

La vicenda ruota intorno all’ex presidente della Bps che avrebbe truffato per circa 170 mila euro un noto imprenditore umbro, Massimiliano Baronci. Fitta la schiera degli avvocati impegnati nella difesa dei 13: Manlio Morcella, Francesco Pugliese, Gaetano Puma, Luciano Ghirga, Maurizio Bellacosa, Massimo Perari, Francesco Vassalli, Luca Gentili, Simone Budelli, Francesco Falcinelli e Alessandro Diddi di Roma.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>