Amelia, Italia Nostra chiede di tutelare piazza Marconi

 

AMELIA – Tutelare Piazza Marconi. E’ quello che chiede Italia Nostra, che ha sempre manifestato l’esigenza di tutelare e valorizzare quel sito, arrestando, in particolare, il degrado della pavimentazione che la impreziosisce.  “Ha accolto, pertanto – dice – con favore le recenti notizie di stampa, relative all’approvazione da parte del GAL del progetto di riqualificazione della piazza e della progettazione esecutiva in corso. Accanto a tali motivi di speranza, tuttavia, è fonte di preoccupazione per la segnalazione di problemi agli archi che sostengono gli edifici che danno sulla valle del Rio Grande, tali da minacciarne, a lungo andare, la stabilità stessa”.

“Italia Nostra chiede che le strutture siano oggetto di attività costante di monitoraggio e auspica che l’intervento di riqualificazione della piazza possa essere l’occasione per effettuare un rilievo approfondito di quanto si trova sotto il pavimento – cisterne, butti, fogne, mura della cinta antica – acquisendo preziose informazioni storico archeologiche e topografiche sulle diverse fasi di vita di questo fondamentale snodo della viabilità cittadina. La conoscenza archeologica e topografica costituisce un tassello fondamentale per poter intervenire correttamente nel delicato tessuto non solo della Piazza, ma dell’intero centro storico. Gli interventi di riqualificazione devono restituire Piazza Marconi alla sua antica centralità nella vita urbana, sottraendola alla destinazione attuale a parcheggio, che ne mortifica la bellezza e il ruolo: senza di che ogni intervento sull’area risulterà sterile negli effetti e precario nei risultati”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta