venerdì 26 maggio 2017 - aggiornato alle ore 16:50        

Finale regionale per Miss Mondo Nella manifestazione di bellezza tenutasi a Perugia sono state elette le rappresentanti umbre per la finale del concorso internazionale

_DSC1918 (1)

PERUGIA – Ora anche l’Umbria ha le sue finaliste per il concorso di bellezza Miss Mondo. Nella cornice del centro storico del capoluogo umbro, lungo Corso Vannucci, si è tenuta la finale regionale per scegliere le ragazze che andranno a rappresentare il Cuore d’Italia alle selezioni nazionali che si svolgeranno a Gallipoli l’11 giugno prossimo. La serata, presentata e condotta da Silvia Epi, è stata organizzata da Art Inside Events di Gianni Marcantonini e dalla event manager Federica Bardani, mentre le coreografie sono state curate da Antonio Becchetti. Dopo una lunga serie di sfilate con abiti di ogni tipo, la giuria, composta dall’Assessore Cristina Casaioli, dal Presidente Confcommercio Sergio Mercuri, la regista Raffaella Covino, la Presidente di Umbre Michela Sciurpa, Luca e Fabrizio dei I 7 Cervelli, la chirurgo estetico Dina Helou, il fondatore di Perugia Love Film Festival Daniele Corvi, ex modella Laura Cartocci, ha eletto le Miss. La prima classificata è stata Gaia Gattavecchi che prenderà la fascia di Miss Mondo Umbria 2017, 17 anni, studentessa di scienze umane; la seconda classificata è invece Virginia Ciucci, 18 anni studentessa di lingue; la terza è Ginevra Morganti, 16 anni studentessa del liceo scientifico e poi Agnese Caldarelli, 17 anni studentessa già prefinalista 2016. Ad impreziosire l’evento lo spettacolo-concerto  tenutosi in omaggio alla bellezza con ProSceniUm in collaborazione con DanzArte e ProTe(M)us con Roberto Lipari, Loredana Torresi, Niccolò Borghi, Marina Rulli, Giacomo Nappini. Tra gli ospiti Graziano Galàtone da Notre Dames De Paris,  Marco Manca da NOtre Dames De Paris  e il cantante –attore Enrico D’Amore da “I Promessi Sposi”. Numerosi anche gli sponsor e le attività commerciali del centro storico che hanno aderito all’iniziativa.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta