Inflazione a Terni stabile: volano i prezzi di benzina e tabacchi

Prezzi dei carburanti alle stelle. Non scendono neanche quelli di bevande alcoliche e tabacchi. L’inflazione a Terni rimane ferma all’1% – con il dato nazionale – ma alcuni prezzi volano. E’ il caso della benzina, delle sigarette, delle spese per acqua, elettricità e gas.

Tornano invece a diminuire – dopo i prezzi eclatanti degli scorsi mesi – frutta e verdura.

Rispetto allo scorso anno i prezzi degli ortaggi sono diminuiti del 5% mentre quelli della verdura hanno fatto registrare in media il 7% di aumento.

In media i prezzi, rispetto a febbraio, crescono soltanto dello 0,2%, nonostante, all’interno dei diversi capitoli di spesa, le variazioni siano state anche più consistenti.

Ancora presto per fare acquisti primaverili in vista del cambio di stagione nell’armadio.

“Il cambio di vetrine” nei negozi non ha influenzato i prezzi dei prodotti del capitolo abbigliamento e calzature.

A rimetterci da anni, i commercianti, ormai testimoni di una spesa effettuata dai clienti all’ultimo minuto e non più esaustiva come decenni fa.

In sensibile calo i prodotti tecnologici del capitolo Comunicazioni (-6,7%). Comportamenti differenti si sono registrati nei prezzi e tariffe dei prodotti e servizi raggruppati a seconda della frequenza di acquisto da parte delle famiglie.

Diminuisce quella calcolata per i prodotti ad alta frequenza d’acquisto.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail