Perugia – Ancona, Smacchi interroga la giunta. L’assessore Chianella: “In arrivo risorse e ampliamento della Galleria Picchiarella” Per il raddoppio progettazione esecutiva entro agosto e appalto entro il 2018

PERUGIA – Lo stato della Perugia – Ancona è stato al centro dell’attenzione del question time di questa mattina a Palazzo Cesaroni, con il consigliere regionale Andrea Smacchi ha chiesto di “conoscere le cause
della nuova chiusura del tratto Umbro della Perugia-Ancona  e quali azioni si ritiene mettere in atto con Anas per sollecitare il completamento delle opere di manutenzione straordinaria del tratto Schifanoia-Branca”.

Smacchi ha introdotto l’interrogazione spiegando che “già nel mese di gennaio 2017, a meno di sei mesi dall’apertura, la strada è stata chiusa per una settimana, senza alcun comunicato preventivo, per interventi di natura straordinaria sul tratto Casacastalda-Valfabbrica in direzione di Perugia, creando forti disagi agli automobilisti, anche a causa delle nevicate in atto. Il tratto Valfabbrica-Casacastalda è stato poi chiuso a metà febbraio, stavolta in direzione Ancona. In entrambi i casi per giunti difettosi da rimuovere o aggiustare. Contemporaneamente all’apertura è stata fatta la manutenzione del tratto Branca-Schifanoia. Lo stesso tratto, ma nella direzione opposta, presenta forti dissesti, con un traffico che si è triplicato. Andrebbe infine chiarito a che punto è la progettazione della  galleria Picchiarella, della galleria Casacastalda e del viadotto Calvario, inseriti nel piano pluriennale dell’Anas: mi risulta che c’era una progettazione in corso, con risorse importanti, circa 100milioni”.

L’assessore Giuseppe Chianella ha risposto spiegando che “si sono riscontrate anomalie di alcuni giunti di collegamento, che hanno richiesto limitazioni alla circolazione per garantire la sicurezza dei viaggiatori. Anas e il produttore dei giunti sta cercando di valutare quanto avvenuto, per procedere con le riparazioni, a carico di quest’ultimo. Per quanto riguarda il tratto della 318 Schifanoia–Branca l’Anas ha previsto 800mila euro per la manutenzione, che dovrebbero essere utilizzati a breve. Infine, per la
galleria Picchiarella, la progettazione esecutiva avverrà entro agosto e l’appalto verrà bandito entro il 2018”.

Andrea Smacchi si è detto soddisfatto della risposta “esaudiente e completa. Prendiamo atto dell’impegno di 800mila euro per il tratto Schifanoia-Branca e interventi entro il 2018 per le gallerie e il viadotto Calvario: se non faremo questo raddoppio, quello sarà l’unico tratto dell’intero progetto della Quadrilatero a due corsie, quindi con problematiche di sicurezza e di mobilità importanti. Invito l’assessore ad un sopralluogo sulla Pian d’Assino, per sollecitare una rapida progettazione del tratto Mocaiana bivio Pietralunga,  in modo tale che possano partire al più presto i lavori”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>