Perugia, grande protesta contro il commissariamento del Galilei: gli studenti in assemblea: “Preside inadeguata” Lunedì la dirigente dell'Ufficio scolastico regionale incontrerà gli studenti

PERUGIA – Una grande manifestazione di protesta. Sale la tensione sulla questione del liceo Galilei e gli studenti si organizzano, puntando ad una grande protesta, abbandonando invece l’ipotesi dell’occupazione. Le date che ballano sono quelle del 27 o del 28 febbraio. Coinvolti anche genitori e insegnanti. “Se non dovesse bastare – hanno detto gli studenti del Galilei, riuniti in Assemblea – scatterà una petizione, poi l’occupazione”.

L’argomento dell’assemblea era il commissariamento dell’istituto, tra i più prestigiosi dell’Umbria, dopo la mancata approvazione del piano annuale, redatto dalla preside Nivella Falaschi, da parte del consiglio d’istituto. L’arrivo del commissario è solo questione di giorni, inviato dalla dirigente dell’ufficio scolastico regionale Sabrina Barelli, per approvare il piano. Dall’assemblea di fatto un unico coro: la preside viene definita inadeguata. Il prossimo appuntamento è previsto per lunedì, quando la Boarelli incontrerà i genitori.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>