Terni, il presidente della Repubblica nomina i commissari per il dissesto

TERNI – Il presidente della Repubblica ha firmato nei giorni scorsi il decreto, notificato ora al Comune di Terni, che nomina la commissione straordinaria di liquidazione per l’amministrazione della gestione e dell’indebitamento pregresso e l’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti. Il provvedimento di nomina, secondo l’articolo 253 del Testo unico degli enti locali, si è reso necessario per lo stato di dissesto del Comune di Terni. I tre incaricati sono:il dirigente Massimiliano Bardani, il viceprefetto aggiunto Eleonora Albano, il segretario comunale Giulia Collosi.
L’organo straordinario di liquidazione  provvede alla rilevazione della massa passiva; all’acquisizione e gestione dei mezzi finanziari disponibili ai fini del risanamento anche mediante alienazione dei beni patrimoniali; alla liquidazione e pagamento della massa passiva.
In ogni caso di accertamento di danni cagionati all’ente locale o all’erario, l’organo straordinario di liquidazione provvede altresì alla denuncia dei fatti alla Procura Regionale della Corte dei conti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>