sabato 23 settembre 2017 - aggiornato alle ore 05:51        

Il Perugia parte per il ritiro senza Fazzi. Lo aspetta il Cesena

presentazione Fazzi e Forte

Terminati i test fisici e le prime sedute di allenamento a Pian di Massiano il Perugia si accinge a salire sul pullman destinazione Pergine Valsugana (Trento) dove svolgerà fino al 29 luglio il ritiro. Oltre agli addii di Di Chiara e Gnhaore se ne registrerà a breve un terzo: quello del jolly difensivo Nicolò Fazzi, terzino dell’Atalanta tornato in biancorosso in prestito fino al 2018. L’accordo a quanto pare non sarà rispettato in quanto la società non è rimasta convinta delle prestazioni del giocatore toscano. Bucchi lo ha schierato soltanto sette volte e la sua seconda esperienza in biancorosso, dopo quella positiva del 2014/15, si è rivelata assai meno fortunata. Ad aspettarlo Andrea Camplone, tecnico riconfermato a Cesena dopo la difficile salvezza conquistata lo scorso anno, che lo ha lanciato nel professionismo proprio a Perugia (26 presenze complessive e una rete, realizzata al Modena).

Nel nuovo Grifo quindi non ci sarà spazio per Fazzi, discorso diverso invece per il terzino proveniente dalla serie B brasiliana Rafael Menesio Pastorelli, da qualche giorno in prova con la squadra, che farà parte del gruppo che domani mattina si recherà in Trentino e proverà a strappare il cosiddetto “tesseramento”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta