Ternana, la Lega vuole bloccare i ripescaggi. Ufficiale biennale per il bomber Vantaggiato

La decisione è di quelle destinate a far discutere. La Lega di serie B, nel corso dell’ultima assemblea, ha deliberato il blocco dei ripescaggi per la prossima stagione. Questo il comunicato ufficiale: “Assemblea di Lega B oggi in via Rosellini a Milano. Presenti 20 società. In apertura il presidente Mauro Balata ha condiviso la proposta della città di Cosenza e del club di ospitare la presentazione del calendario della Serie BKT 2018/19 il prossimo 31 luglio. Con lo stesso consenso ottenuto per individuare la location del calendario, l’unanimità, l’Assemblea ha poi deciso di non accettare l’offerta proveniente da Rai relativa al pacchetto ‘Dirette anticipi in chiaro’, considerandola insoddisfacente, e ha deliberato di proseguire le trattative private, che si terranno il 16 luglio, con i due soggetti che hanno manifestato l’interesse all’acquisto, Rai stessa e RTI. Deliberata sempre all’unanimità una nuova ripartizione delle risorse, mirata a una maggiore sostenibilità economica e a una valorizzazione dei giovani scesi in campo, dopo che nei giorni scorsi il presidente Balata aveva convocato una riunione con i referenti amministrativi delle società con l’obiettivo finale di trovare un percorso comune in relazione al tema della mutualità per la stagione 2018/19. Tema ripescaggi. Accolta all’unanimità la proposta del Brescia calcio di chiedere alla Federazione il blocco, fin dalla stagione attuale, dei ripescaggi, nel caso di mancata iscrizione al prossimo campionato di Serie BKT, fino a un massimo di 20 società“.

Non la situazione prospettata fino a pochi giorni fa. Qualora la decisione divenga esecutiva la Ternana rischierebbe la beffa: se infatti sia Bari che Cesena non riuscissero ad iscriversi la B verrebbe chiusa a 20 squadre; in caso di mancata iscrizione di una delle due il Siena, secondo indiscrezioni, dovrebbe spuntarla, anche se di poco, proprio sulle Fere. Dura la reazione del presidente Stefano Ranucci, che con la seguente nota non le ha mandate a dire: “La Ternana Calcio – spiega il presidente – presa conoscenza della decisione assunta dall’assemblea di Lega B sul blocco dei ripescaggi contesta fermamente tale decisione, fra l’altro promossa da una società che ha beneficiato nel recente passato proprio del ripescaggio (Il Brescia, ndr) e ricorda a tutte le società ed alla Lega B che sia l’art. 50 Noif che la giurisprudenza del Collegio di Garanzia del Coni, che si è già in passato pronunciata sull’argomento, non permettono alcun golpe all’ordinamento dei campionati almeno nei tempi richiesti da codesta spettabile assemblea. Il mondo del calcio esige il rispetto scrupoloso delle norme sugli spalti ed in campo. Ma le regole vanno rispettate sempre e comunque, in qualunque ambito“.

In questo clima di palese e prolungata incertezza, destinato comunque a risolversi nelle prossime ore (nella giornata di domani la Co. Vi. Soc. emetterà il verdetto sulle domande di iscrizione dei vari club) sono agli sgoccioli le vacanze per i giocatori delle Fere. Domani è previsto il raduno in sede, con le visite mediche di rito, due giorni dopo tutti in ritiro a Cascia. Tra coloro che si aggregheranno alla truppa c’è anche il bomber Daniele Vantaggiato, che ha firmato un biennale. Ecco il comunicato ufficiale: “La Ternana Calcio comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Daniele Vantaggiato. L’attaccante brindisino classe ’84 si è legato alla Società rossoverde fino al 30 giugno 2020. Nelle prossime ore l’ex Livorno, Padova e Parma (tra le altre) raggiungerà Terni ed i nuovi compagni di squadra per partecipare al ritiro di Cascia“.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta