Bastia Umbra, apre la 25esima edizione di Umbria Sposi

BASTIA UMBRA – Si è aperta, venerdì 16 novembre, la 25esima edizione di Umbria Sposi, evento a tema wedding che proseguirà al centro fieristico Umbriafiere di Bastia Umbra ancora sabato 17 e domenica 18 novembre fino alle 21. A inaugurare questa special edition di ‘nozze d’argento’, accanto al presidente di Umbriafiere Lazzaro Bogliari, c’erano l’assessore alle politiche culturali del Comune di Bastia Umbra, Paola Lungarotti, e la madrina dell’evento Roberta Torresan, wedding planner, designer ed esperta di luxury destination wedding. E proprio su questo tema, sabato dalle 10.30 alle 12.30, si terrà un workshop, mentre alle 16 è in programma il primo Meet Up della Torresan in Umbria: sarà un momento di incontro e confronto professionale fra la madrina della kermesse e la sua community di fan, wedding planners provenienti da tutta Italia, gratuito e aperto a tutti. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Umbria location wedding, che vuole mettere in sinergia le locations dell’Umbria con il mercato del wedding nazionale e internazionale. Alla fiera, infatti, sono presenti più di 25 buyer da Argentina, Brasile, Cina, Corea, Giappone, India, Irlanda, Lituania, Messico, Nuova Zelanda, Norvegia, Olanda, Perù, Polonia, Russia, Svizzera, Taiwan, Turchia, United Kingdom e Usa che incontrano gli operatori locali, con i quali instaurare possibili partnership per l’organizzazione di matrimoni nel cuore verde d’Italia.

Nel cartellone di Umbria Sposi anche iniziative ‘culinarie’ (gratuite su prenotazione) come ‘Aperitivo con lo chef’, show cooking con degustazioni guidate a cura degli chef di ristoranti e catering presenti in fiera (sabato e domenica alle 16 e alle 18). Tra le novità della manifestazione, che mette in mostra i più svariati prodotti legati al matrimonio, anche l’aver operato una selezione delle aziende puntando sulle giovani imprese umbre ‘emergenti’. Confermato, poi, il concorso Entra&Vinci, che quest’anno mette in palio fedi realizzate artigianalmente in oro bianco e diamanti, una coppia di orologi in acciaio inox e un set per la coppia comprensivo di filo di perle con chiusura diamantata per lei e gemelli in argento, diamanti e madreperla per lui (estrazione domenica alle 19).

“Umbria Sposi – ha dichiarato Bogliari – sta cambiando pelle e con la 25esima edizione inizia un nuovo percorso. Abbiamo ampliato il format estendendo la partecipazione a operatori stranieri che organizzano matrimoni nelle residenze storiche, perché gli operatori umbri possono offrire tanto coniugando i loro servizi all’ambiente, alla storia e alla cultura che la regione possiede”. “Il futuro – ha aggiunto Bogliari – sarà anche orientato al coinvolgimento di operatori di altre regioni quali Toscana, Marche e Lazio, che hanno caratteristiche simili al nostro territorio”. “Trovo che questa fiera sia innovativa – ha affermato Torresan –. Difficilmente si creano occasioni di B2B come queste dove all’aspetto commerciale si unisce il contenuto e la condivisione. Io credo che proprio nella rete sia il segreto”. “L’Umbria è un territorio che sta crescendo molto. Durante questi anni abbiamo organizzato diversi matrimoni proprio in Umbria, in quanto le strutture sono dotate di ottimi servizi e con questa fiera si vuole proprio promuovere il territorio in un’ottica di incremento di destination wedding. Quello che si aspetta lo straniero è un servizio di altissimo livello quindi auspico che le strutture crescano sempre di più da questo punto di vista e offrano servizi di eccellenza. Un consiglio? Gli ospiti devono sentirsi coccolati, come fossero a casa loro seppur in un paese straniero”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>