Gesenu, il Comune di Perugia: “Piena fiducia nella magistratura” Il Comune difende il proprio operato, anche alla luce della revoca dell'interdittiva antimafia

PERUGIA – “L’amministrazione comunale di Perugia esprime la piena fiducia nell’operato della magistratura impegnata a fare chiarezza sui fatti oggetto dell’indagine. Il Comune garantirà la massima attenzione affinché, se fossero comprovate irregolarità in merito, i cittadini vengano tutelati e possano recuperare i maggiori costi sostenuti, rispetto ai quali, comunque, l’azione messa in campo da questa amministrazione ha già prodotto una sensibile riduzione della Tari.

Al tempo stesso l’Ente continua nella sua opera di verifica, controllo e rinnovamento della Società, che ha già portato ad avere un nuovo socio privato e un nuovo Cda. Proprio tale attività, insieme all’impegno profuso dai componenti di parte pubblica del Consiglio di amministrazione, ha concorso ad ottenere, nelle scorse settimane, la revoca dell’interdittiva prefettizia.  Vicenda, quella, che non va letta in contraddizione con i fatti di oggi, ma quale conferma della bontà del percorso di rinnovamento avviato.

Fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo preteso che fossero garantite trasparenza e legalità, con lo scopo di tutelare la salute pubblica, la qualità del servizio ed  i livelli occupazionali”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>