Gualdo Tadino, la maggioranza: “Da noi sforzo alla partecipazione” Pd, Gualdo Cambia e Rinnovamento per Gualdo: "Centrodestra diviso e assente"

 GUALDO TADINO – “Essere forza di governo richiede una grande responsabilità, bisogna saper compiere delle scelte, farlo nei tempi più consoni possibili ed essere nella consapevolezza che da esse dipende il futuro di una città intera. Questo è lo spirito con cui questa maggioranza si sta adoperando per governare Gualdo sapendo di poter compiere anche degli errori, ma sempre in buona fede e guidati dal senso di responsabilità”. Così i gruppi di maggioranza Pd – Gualdo Cambia e Rinnovamento per Gualdo rispondendo ad una polemica lanciata dal centrodestra sull’irresponsabilità nella gestione delle attività del consiglio comunale.

“Negli ambiti in cui è possibile abbiamo sempre cercato, e continueremo a farlo, di rendere più partecipate e condivise le decisioni che siamo chiamati a prendere. Ne è un esempio la Commisione speciale che abbiamo istituito per trattare il tema delle biomasse di cui è presidente il consigliere di opposizione Stefania Troiani, un atto non scontato. Abbiamo ritenuto utile, vista l’importanza e la delicatezza dell’argomento, rendere la discussione più aperta e democratica possibile, permettendo a tutti i consiglieri di dare il proprio contributo. I gruppi di opposizione possono essere fondamentali per la legislatura in corso, al di là della visione politica, quando l’ obiettivo è il bene della città, si possono ottenere migliori risultati con una unità di intenti. Ciò che veramente fa la differenza è la volontà di rendersi propositivi, pur essendo all’opposizione, oppure disfattisti e critici ad ogni costo per pura propaganda. Le critiche mosse dai consiglieri dei gruppi Forza Italia e Morroni Sindaco ci lasciano un po’ perplessi. Ogni convocazione delle Commissioni Consiliari e dei Consigli è infatti, sempre avvenuta nel rispetto del regolamento – continua la maggioranza – la critica dovrebbe essere invece rivolta a loro stessi, per la scarsa partecipazione e disponibilità che dedicano nell’espletare il ruolo di consiglieri”.

“Dalle altre forze politiche abbiamo sempre ottenuto confronti costruttivi nel merito delle questioni, mai un disappunto fine a sé stesso, a voler significare che chi vuole spendersi per migliorare, in ogni contesto possibile, la nostra città, è il benvenuto. Sarà sempre gradito un dibattito anche aspro, ma volto alla collaborazione, piuttosto che l’assenza di discussione giustificata da pretesti prettamente formali. Anche nell’ultimo consiglio comunale i gruppi che tanto invocano la partecipazione e la condivisione hanno perso un’occasione, non essendo presenti al dibattito sull’offerta formativa scolastica. Infatti è stato votato all’unanimità, l’ordine del giorno che prevedeva la richiesta di un nuovo indirizzo tecnico di grafica e comunicazione. Se l’ufficio scolastico regionale esprimerà parere favorevole, i nostri ragazzi avranno un’opportunità in più per decidere del proprio futuro. Chissà se invece, dietro alle critiche ed alle assenze, non si celi invece una divisione dei gruppi politici come già avvenuto quando erano loro ad essere maggioranza? Noi saremo sempre disposti ad ascoltare le forze politiche che vogliono spendersi per questa città, ciò che realmente fa la differenza è la volontà di farlo”.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>