Gubbio, protocollo d’intesa Comune – Mazzatinti – Casata per potenziare l’offerta formativa legata alla miniatura

GUBBIO –  E’ stato  siglato  presso la Sala degli Stemmi,   il  PROTOCOLLO D’INTESA tra Comune di Gubbio, Polo Liceale ‘G. Mazzatinti’, Istituto d’Istruzione Superiore ‘Cassata – Gattapone’ con l’associazione ‘Arte Libro unaluna’,  per il progetto di offerta formativa  legato alla tradizione della miniatura e della stampa tipografica artigiana di pregio, finalizzato  all’alternanza scuola-lavoro.   Ad apporre la firma erano presenti il sindaco Filippo Mario Stirati, la dirigente del Liceo Maria Marinangeli, la presidente dell’associazione ‘Arte Libro unaluna’ Anna Buoninsegni, mentre il dirigente del ‘Cassata – Gattapone’  Davide Nadery, che aveva già firmato in precedenza, era rappresentato da Giovanni Menichetti.

«Oggi è un giorno importante – ha commentato Anna Buoninsegni – e  si scrive una nuova pagina, nel solco dell’eredità culturale  lasciata da Alessandro Sartori, che voleva indicare ai giovani ‘antichi mestieri per nuovi lavori’.  Sono circa 800 i ragazzi dei due Istituti che hanno già partecipato ai nostri laboratori: carta fatta a mano, stampa a caratteri mobili, acquaforte, calligrafia, miniatura e legatoria. Ora si punta a consolidare il percorso, anche con l’alternanza scuola/lavoro. Presso i locali del Liceo Artistico c’è la sintesi della storia del libro in Europa, con lo spartiacque segnato da Gutemberg  a metà del ‘400: calligrafia e miniatura da un lato, con la patente data a Gubbio dalla Divina Commedia attraverso la figura di Oderisi, e dall’altro la stampa tipografica ».    «Un’operazione di straordinario contenuto – ha affermato il sindaco Stirati –  per la quale intendo esprimere forte apprezzamento. Un progetto che abbiamo da subito sposato come amministrazione,  che riguarda attività di pregio  e di salvaguardia di ‘mani  intelligenti’; un’opportunità alta, colta, determinata da un lavoro intellettuale siginificativo che rappresenta, insieme ad  altre attività artigiane,  un’offerta straordinaria del territorio. In una operazione di  marketing  ‘unaluna’  avrà un posto di rilievo con l’individuazione di  percorsi che  permetteranno  a turisti e visitatori di ammirare qualcosa in più rispetto alle bellezze architettoniche e alle eccellenze della città, un valore aggiunto a beneficio della promozione della città per un’offerta turistica e culturale importante. Siamo grati ad Anna Buoninsegni per aver proseguito con determinazione questa operazione avviata da Alessandro Sartori, un’ idea lungimirante che guarda al futuro e che vede protagonista il mondo della scuola ». Soddisfazione è stata espressa dalla dirigente Marinangeli che ha precisato: «Abbiamo lavorato per giungere oggi alla firma di questo protocollo d’intesa e siamo grati ad Anna Buoninsegni per la tenacia dimostrata  e ai suoi collaboratori per il raggiungimento di un obiettivo importante, dal momento che i ragazzi del Liceo artistico avranno l’opportunità di effettuare esperienze di laboratorio di alto livello. Abbiamo iniziato il progetto  di alternanza scuola/lavoro e i ragazzi con la partecipazione al ‘Festival del Medioevo’ hanno dimostrato di aver acquisito  passione e  competenza.  Siamo grati anche agli insegnanti che si sono adoperati in un percorso di valorizzazione e intendiamo lavorare per continuare a creare ‘maestri’ d’arte ».

Dal canto suo, il professor  Giovanni Menichetti,  che ha portato il salute del dirigente Nadery, ha evidenziato l’importanza dell’alternanza scuola/lavoro,  un’esperienza importante che «è opportuno collocare nell’orizzonte della formazione e delle attività culturali, affinchè l’educazione alla bellezza sia una dimensione e un arricchimento che riguarda  tutti i giovani studenti, indipendentemente dall’indirizzo di specializzazione ».  Per la stesura dei programmi specifici e degli obiettivi,   verrà costituito  un Gruppo di lavoro  formato da rappresentanti dei soggetti proponenti,  con il  compito di  elaborare annualmente la proposta di offerta formativa e  gli obiettivi da conseguire.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta