Perugia, il consiglio comunale ha approvato l’ordine del giorno sul parco auto

PERUGIA – Il Consiglio comunale ha approvato con 9 voti a favore ed 8 astenuti (maggioranza) l’odg su: “Parco auto comunale”.

“Il maggior responsabile delle emissioni inquinanti atmosferiche è il trasporto su strada – dice Michele Petrelli (M5S) – In questo contesto si segnala che la maggior parte degli autoveicoli comunali sono datati e non eco-sostenibili. Ed infatti delle 13 autovetture “civili” a disposizione del Comune, ben due sono Euro 0, tre Euro 2, due Euro 3 e cinque Euro 4. Solo un’auto comunale è Euro 5/A, ad alimentazione Benzina/Elettrico e quindi eco-sostenibile. Di talché si può dire che la maggior parte delle auto in dotazione al Comune non può circolare durante i blocchi di traffico. Già altre amministrazioni locali si sono mosse verso l’elaborazione di linee guida per la realizzazione di un piano di mobilità elettrica, si pensi, ad esempio, al Patto per la Sardegna firmato con il Governo, in forza del quale le amministrazioni locali, usufruendo dei 15 milioni di euro provenienti dal Fondo di sviluppo e coesione 2014-2020, hanno la possibilità di rinnovare il loro parco auto, acquistare mezzi elettrici nonché costruire le infrastrutture per informatizzare e gestire i punti di ricarica ed erogare i servizi di info-mobilità. Per queste ragioni abbiamo impegnato l’Amministrazione a programmare la sostituzione del parco auto comunale con veicoli a trazione elettrica o ibridi (benzina/elettrico) e di procedere alla sostituzione dei mezzi pesanti più inquinanti”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta