Perugia, Mori (Pd): “Il sindaco si muova per via Pontani e via Cotani”

PERUGIA – Presentata oggi una interrogazione a firma della Consigliera Comunale del PD Emanuela Mori per chiedere a Sindaco e Giunta quali provvedimenti concreti verranno attuati e con quale tempistica per rendere nuovamente Via Pontani e Via Cotani, ad oggi in condizioni di grave dissesto, percorribili in sicurezza, dal momento che, in occasione dei lavori per la realizzazione della rotatoria Unicredit, gran parte del traffico si riverserà proprio su queste arterie.

“La situazione di quasi tutte le arterie cittadine appare seriamente compromessa – spiega la Consigliera Emanuela Mori – ciò è sotto gli occhi di tutti. Buche grandi come crateri e sconnessioni importanti e pericolose del manto stradale causate dalle radici degli alberi, che rendono le vie cittadine difficilmente percorribili ed in situazione di insicurezza per gli automobilisti”.

“Il quartiere di Madonna Alta è una delle principali porte d’ingresso a Perugia ed è attraversato quotidianamente da decine di migliaia di veicoli – continua l’esponente del Pd perugino – le condizioni dell’asfalto delle strade specialmente in quest’area appaiono seriamente compromesse: i rattoppi sono stati effettuati saltuariamente e ciò causa un frequente riaffioramento delle buche, spesso vere e proprie voragini che, in caso di maltempo, rendono ancora più difficoltoso transitare in sicurezza. Inoltre i tratti stradali sono maggiormente dissestati a causa dei numerosi avvallamenti provocati dalle radici dei pini e dal loro affioramento. Una delle strade con la più alta densità di traffico del quartiere è rappresentata da Via Pontani, un’importante via di collegamento che versa da molto tempo in condizioni disastrose, specie nel tratto all’altezza dello stabile Inail ed all’incrocio con Via Cotani, anche questa in condizioni di emergenza. Stanno iniziando i lavori per la realizzazione della nuova rotonda Unicredit per cui il traffico verrà riversato su questi due tratti stradali, che sono al limite dell’impraticabile. Invece di adottare misure di messa in sicurezza, l’amministrazione ha semplicemente introdotto un limite di velocità di 30 km/h, ma il forte vento ha immediatamente rovesciato il cartello stradale”.

“I cittadini di Perugia si meritano strade sicure e percorribili senza pericolo di incidenti – conclude la Consigliera Mori – è necessario che questa Giunta risolva criticità così importanti e gravi per la cittadinanza. Per questo motivo ho presentato oggi un’interrogazione per conoscere se sono in programma e quali saranno i provvedimenti concreti, oltre i soliti slogan elettorali, che verranno attuati per rendere nuovamente via Pontani e via Cotani percorribili in sicurezza”.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail