Riduzione dell’incidenza di infezioni ospedaliere, convegno a Perugia

PERUGIA – L’esperienza dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara come modello esportabile nella riduzione delle infezioni ospedaliere correlate al fenomeno dell’antibiotico-resistenza è  al centro di un convegno aperto al pubblico che si svolgerà il 24 maggio (ore 15.30-18.30) a Villa Poggiolo di Perugia. L’evento, promosso da Associazione nazionale “Puliti senza Chimica” e ISDE (International Society of Doctors for Environment), è finalizzato ad evidenziare l’importanza dell’utilizzo dei FILM MICROBICO AMBIENTALE CON SISTEMA PCHS” nel controllo e risanamento di matrici ambientali degradate, nello specifico nella riduzione di contaminanti infettivi e riduzione di antibiotico-resistenza in ambito sanitario-ospedaliero.

Le infezioni ospedaliere rappresentano un importante problema di sanità pubblica soprattutto per i pazienti che accedono ai trattamenti sanitari.

L’Azienda ospedaliera di Ferrara ha sperimentato un cambio di paradigma basato sulla sostituzione del film microbico ambientale con miscele di microrganismi capaci di ridurre/eliminare la presenza di ceppi patogeni, verificandone sperimentalmente gli effetti sulla incidenza di infezioni ospedaliere.

ISDE Umbria, in collaborazione con l’Associazione “Puliti senza Chimica” ritiene importante diffondere la conoscenza di tale esperienza e sviluppare con medici e pazienti un dibattito scientifico sulle opportunità che l’utilizzo di questi microrganismi offrono per migliorare qualità e sicurezza nei presidi ospedalieri del Servizio Sanitario Nazionale.

Il Convegno vuole quindi  illustrare l’efficacia del sistema di sanificazione PCHS, ormai accertato ed oggetto di vasta letteratura scientifica, nel ridurre la carica microbica ambientale in ambiente sanitario e le infezioni ad essa correlate per un guadagno in termini di sicurezza dei pazienti e di impatto ambientale.

Si ricorda che l’evento è gratuito, aperto a tutti coloro che vorranno partecipare.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail