Spoleto, quasi 600 firme per il Freccia Bianca Boom della petizione avviata dal "comitato dei viaggiatori di Spoleto"

SPOLETO – Già quasi 600 le sottoscrizioni alla petizione che chiede il ripristino della fermata del Freccia Bianca a Spoleto. Un successo notevole e inaspettato per l’ennesima iniziativa targata “Comitato dei viaggiatori di Spoleto”.

La petizione è indirizzata al direttore della divisione passeggeri di Trenitalia, Gianfranco Battisti. “La fermata – si legge nel testo – risolverebbe in parte il collegamento per e da Roma e verso l’Adriatico per pendolari e numerosissimi visitatori non solo della città di Spoleto ma anche di Cascia, Norcia, Preci, Vallo di Nera e altri piccoli comuni della Valnerina. Il Freccia bianca è l’unico eurostar che transita in Umbria e non ferma a Spoleto, patrimonio Unesco, oltre che una delle città italiane internazionalmente più conosciute”.

La petizione è partita in un momento particolarmente delicato come la trattativa in corso tra Regione e Trenitalia per il rinnovo del contratto di servizio. E la presidente Marini aveva rassicurato sul fatto che proprio il Freccia Bianca era al centro della trattativa”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>